Crea sito

Pasta al pesto con pomodorini e olive

Quella della pasta al pesto con pomodorini e basilico è una ricetta che non manca mai a casa mia….in nessuna stagione! In estate di solito il pesto lo preparo io, mentre quando il mio basilico schiatta ricomincio a comprare quello fresco nel banco frigo del supermercato…ovviamente se sono di corsa opto anche per il prodotto pronto del supermercato, a noi piace molto quello a marchio Auchan con aglio.

Pasta al pesto con olive e pomodorini ricetta nella cucina di martina
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Trofie (o altra pasta corta) 320 g
  • Pesto alla Genovese 1 vasetto
  • Pomodori di Pachino 40 g
  • Olive nere (snocciolate) 30 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 2 cucchiaini
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Riempi una pentola di acqua e portala a bollore mentre prepari il sugo.

    Lava i pomodorini e tagliali in 4 parti. Scola le olive nere dal liquido di conservazione e tagliale a rondelle.

  2. Prendi una padella dal fondo antiaderente (meglio un saltapasta) e versaci i pomodorini e le olive, il succo dei pomodorini basterà a dare il giusto grado di umidità in modo che tu non debba aggiungere altri liquidi o grassi. Fai saltare per una decina di minuti aggiustando di sale. Spegni il fuoco in attesa della pasta.

  3. Non appena l’acqua che hai messo nella pentola raggiunge il bollore metti il sale butta la pasta. Segui le tempistiche sulla confezione della pasta e cerca di scolarla al dente. Quando hai scolato la pasta aggiungila al condimento di pomodori e olive che hai lasciato in attesa nel saltapasta, a questo punto, a fuoco spento, aggiungi il pesto. Mescola con un cucchiaio di legno per amalgamare e servi subito. Se ti piace puoi aggiungere del parmigiano grattugiato.

Lo sai che…

Questa pasta è adattissima ad essere consumata come pasta fredda, devi solo modificare leggermente il procedimento: appena scoli la pasta passala sotto il rubinetto con acqua fredda in modo da fermarne subito la cottura. Condisci come da procedimento e poi falla riposare ben coperta in frigo per almeno mezz’ora prima di servire.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.