Crea sito

Pane allo yogurt con girella di cacao

Ho fatto un esperimento…….pensavo di ottenere un pane più vicino ad un dolce che ad un pane, ed invece nonostante la presenza del cacao, ho ottenuto una bella decorazione ma sempre pane è rimasto!
Si potrebbe benissimo mangiare con degli affettati o dei formaggi, appunto per questo non lo considero un fallimento, ma un bel pane decorativo da tenere in considerazione per un antipasto o un aperitivo…..vi immaginate che bella figura?


La ricetta è quella del pane allo yogurtche ho pubblicato giorni fa, l’unica differenza è che dopo aver impastato e prima della lievitazione, tolgo un po meno della metà dell’impasto e lo lavoro con circa 30/40 g. di cacao amaro messo sulla spianatoia, senza farina…è proprio divertente vedere come si colora l’impasto, quando ho ottenuto il colore desiderato lo metto a lievitare in separata sede!

Il procedimento per fare questi panini lo potete vedere nella foto sotto…….io domani a colazione me lo spalmo di nutella!!!



Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

37 Risposte a “Pane allo yogurt con girella di cacao”

  1. nooooo ti sei messa a dieta!?! ma tra una 40ina di giorni è Natale!!!!Ciao bella! Son poco in giro per blog in questi giorni, ma non significa che non vi penso!Marty

  2. ciao Martina :)questo pane è molto bello però non ho capito…il sapore del cacao si sente? perchè dici che ci metteresti il formaggio, quindi sto pensando che non si senta… baciotti, dolce notte 🙂

  3. Infatti baby, non si sente il sapore del cacao…o per lo meno è appena percettibile….per questo dico che si potrebbe tranquillamente inserire in un cestino di pane per antipasto o da accompagnare un secondo…magari non solo questo pane quì ma insieme ad altri tipi di pane.Ciao a tutte!Marty

  4. Ma questo pane e davvero sfizioso…hai ragione sarebbe un figurone negli antipasti o con gli aperitvi brava! buon weekend Luisa

  5. martina la girella e il pane sono eccezionali,bravissima!! p.s. sarai piu informata di me sicuramente,ma hai notato che sono sparite alcune cose dai blog???nn compare piu la lista dei blog che ci leggono e anche il premio memole nn compare piu,che sara un problema tecnico???baci e baci il blog cucina è fantastico!!!

  6. ciao marty grazie per avermi risposto,cmq la scritta della lista c’è infatti si è anche aggiornata stamattina con altri iscritti ma le icone nn ci sono piu ed ho notato la cosa anche in altri blog ma nn so a questo punto se sono io a nn vederli oppure altre persone hanno questo problema..se pero vado sul profilo mi compaiono tuti e vedo anche le icone….ciao baci e grazie p.s per esempio nn vedo nemmeno le tue di icone ma solo la scritta:-(

  7. Ciao Marty, bellissima idea questa, e anche l’occhio viene sicuramente soddisfatto.Copio ti dispiace?!?Un abbraccio e auguri per tutti i tuoi impegni

  8. Martina hai avuto proprio una fantastica idea! Deve essere proprio perfetto, come suggerisci tu, spalmato con della Nutella… mi piacciono i tuoi esperimenti!!!Buon fine settimana cara!

  9. Martina..ho visto il tuo messaggio nel mio blog…ma non saprei proprio a che titolo e con che cosa partecipare..certo che mi piacerebbe..ma cosa vuoi che ti metta..che non mi piace niente di quel che faccio?buonwe.

  10. Ma che bel pane! Ma dai, anche se non è dolce è veramente bello da vedere. Si potrebbe fare con la farina integrale invece del cacao anche :)Vado a vedere l’iniziativa che mi hai segnalato 🙂

  11. Ma è troppo bello a vedersi!!!!!fossi meno pigra.. lo proverei!!! cmq davvero fa strano pensare al cacao accostato al salato del pane.. però se penso che mangiamo pane con nutela!! ;-P

  12. Ciao, Martina! E’ la prima volta che passo dal tuo blog…mi piace! E che bella questa ricetta, con quel gustoso vortice di cioccolata nel pane! Una merenda di tutto rispetto….brava!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.