Pan di spagna perfetto: operazione compiuta!

E queste ragazzi sono soddisfazioni! dopo anni e anni passati a provare e a buttare il risultato nella spazzatura, doveva arrivare una signora di nome Sonia che con la sua videoricetta mi doveva far capire che le uova vanno sbattute dai 10 ai 15 minuti e non fino a quando non mi rompo le scatole di sbatterle!

Quindi orologio alla mano ho sbattuto le uova per 15 minuti….che palle! Però il risultato è stato un pan di spagna perfetto! senza lievito come da tradizione!

Io ho usato uno stampo a cerniera del diametro di 28 cm.

La ricetta del Pan di spagna è quella presa su Giallo Zafferano, non ho cambiato una virgola.

  • 5 uova medie
  • una bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 75 g. di farina
  • 75 g. di fecola di patate
  • 150 g. di zucchero

intanto che fate l’impasto preriscaldate il forno a 180 gradi. Poi mettete in una ciotola le uova con lo zucchero e un pizzico di sale e sbattetele con una frusta elettrica per 15 minuti di orologio.

A questo punto unite la farina mescolata e setacciata con la vanillina e la fecola e mescolate con una frusta a mano cercando di essere molto delicati per non smontare il tutto.

Versate il composto in una tortiera a cerniera già imburrata del diametro di cm. 28

Infornate per circa 40 minuti  e comunque fare la prova stecchino.

Vi lascio alla visione della videoricetta di giallo zafferano 🙂

Precedente Focaccia alla provola affumicata e carciofi cotti alla brace ortocori Successivo Nidi di rondine al gratin

17 commenti su “Pan di spagna perfetto: operazione compiuta!

  1. vickyart il said:

    beh, anche 20! ma nn hai un robot?? fatto ieri sera dal sito di orkidea solo un uovo in meno rispetto a questa.. il pds deve essere lavorato moltissimo e poi il lavoro a mano quando metti la farina.. solo così risultato perfetto!

  2. e brava Marty!!! grammo più grammo meno questa è la ricetta che seguo anche io da sempre, eccetto per la fecola però, io metto tutta farina, e le polveri io le amalgamo con una spatola moooollto moto delicatamente, il pds viene sempre perfetto, bello alto e ‘spugnoso’ come dice la mia amica Raffa eh eh eh!!!
    baci a tutti
    dida

  3. catera il said:

    🙂 quoto vicky…almeno con la planetaria non si è obbligati a tenere lo sbattitore fra le mani!
    Comunque complimenti, il pan di Spagna ti è venuto benissimo!

  4. daniela il said:

    Vorrei fare il pan di spagna per il compleanno del mio bimbo, seguendo questa ricetta…….ma è sicuro che cresce anche senza lievito?. Viene davvero bene lo stesso? Ho paura di rischiare……Inoltre dovrei farlo per circa 24 persone, quali sono le dosi consigliate? Grazie

  5. Noe il said:

    Dato che vorrei fare una torta a scacchiera, devo dividere l’impasto in due parti e aggiungere ad una il cacao. Sai dirmi quanto cacao o cioccolato devo aggiungere? Inoltre devo infornare separatamente le due parti perchè non ho due tortiere della stessa dimensione, rischio che lasciando una delle due parti fuori dal forno per mezz’ora mentre si cuoce l’altra, quest’ultima non cresca o in qualche modo si rovini? Grazie mille

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.