Nasello allo yogurt

Un secondo piatto veloce e particolare è il nasello allo yogurt. Si tratta di filetti di nasello cotti con una salsa a base di yogurt bianco. Io li ho cotti insieme, ma se preferite potete cuocere il nasello in una padella antiaderente con un filo d’olio d’oliva e poi servirlo condito con questa crema fredda. Questa versione la trovo più indicata per il periodo estivo.

Nasello allo yogurt

nasello allo yogurt ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)

500 g di filetti di nasello

125 g di yogurt bianco
Una cipollina bianca
Un cucchiaino di senape al miele
Un peperoncino piccante
Sale e pepe q.b
Olio extravergine d’oliva

Procedimento
In una ciotolina mescolate lo yogurt bianco con un cucchiaino di senape al miele e il peperoncino sbriciolato. Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.
In una padella antiaderente fate scaldare l’olio, aggiungete la cipollina bianca tritata e fate rosolare. Unite i filetti di nasello, saltate qualche minuti e versate la salsa precedentemente preparata. Cuocete per circa 15 minuti, servite caldo con un po’ di prezzemolo tritato, se volete.

nasello allo yogurt ricetta nella cucina di martina

Curiosità: il detto “sbagliando si impara” non è mai stato più vero per quanto riguarda lo yogurt. Una leggenda narra, infatti, che questo latticino che noi amiamo tanto sia nato da un errore dell’uomo. Anticamente i pastori nomadi dell’est Europa, principalmente della Turchia, usavano trasportare il latte in recipienti di pelle. Un pastore, dopo aver dimenticato al sole un recipiente pieno di latte, si è accorto che questo aveva assunto una consistenza più densa e saporita. Si può considerare il precursore dello yogurt bianco.
Non a caso, comunque, “yogurt” in turco significa “latte denso”.

Precedente Polpettine di tofu e erbe aromatiche con salsa al pomodoro Successivo Crostata di formaggio

3 commenti su “Nasello allo yogurt

    • Ciao Elisabetta! Se non hai la senape al miele puoi sostituirla con qualsiasi altra senape, anche quella classica. Il sapore cambierà leggermente, ovviamente.
      La senape al miele l’ho trovata al supermercato, precisamente all’Auchan. La senape che uso è della Maille 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.