Crea sito

I baci per Ugina, ricetta per cioccolatini alla nocciola

Ma quanto cioccolato rimane in casa dopo Pasqua? E per fortuna che quest’anno abbiamo comprato solo un uovo al cioccolato fondente, ok era un kg di uovo ma noi siamo in 4…è che non è più come una volta mi sembra, una decina di anni fa si faceva a gara per chi mangiava di più, adesso è tutto diverso 🙂 Comunque mi ritrovo con un sacco di cioccolato fondente da smaltire. Visto che anche se siamo in primavera qui sembra di essere a Natale mi è venuta voglia di fare dei cioccolatini 🙂 Era da un po’ che volevo provare a fare i baci della nota ditta di Perugia, ma non ho gli stampi e non conosco la ricetta originale, per questo sono andata ad intuito e li ho battezzati Baci per Ugina ispirata dal dettato che la mia settenne mi ha riportato tempo fa da scuola e di cui vi metto la foto alla fine del post (ancora rido)

i baci per Ugina ricetta cioccolatini dolce nella cucina di martina

ingredienti per circa 30 baci per Ugina

  • 200 g. di cioccolato fondente + altro per la copertura (ho fatto ad occhio)
  • 100 g. di nocciole + 30 nocciole da lasciare da parte
  • 1 cucchiaio abbondante di ricotta di mucca

procedimento

mettete i 200 g. di cioccolato fondente in un pirex e fatelo sciogliere nel microonde, fate attenzione e controllatelo a vista, se bruciasse sarebbe irrecuperabile. Quando il cioccolato sarà sciolto e ben lucido, aggiungete un cucchiaio di ricotta e mescolate con una forchetta per farla ben incorporare dal cioccolato. Tritate le nocciole (a parte le 30) ed aggiungetele al composto di cioccolato e ricotta. Mescolate bene a lasciate riposare una mezz’oretta in un luogo fresco. Riprendete il composto e fatene delle palline grosse come una nocciolina, sistematele su un vassoietto che possa poi essere messo in frigo. Create 30 palline e sistemate su ognuna di esse una nocciola intera, spingendola per farla leggermente penetrare nell’impasto. Sistemare il vassoio in frigo ed aspettare un paio di ore. Trascorso questo periodo fate fondere del cioccolato fondente in microonde, riprendete i baci e tuffateli uno per uno nel cioccolato cercando di farli ricoprire bene. Lasciate solidificare su un foglio di carta da forno. Se non è caldo in casa potete anche evitare di rimetterli in frigo.

dettato camilla per ugina nella cucina di martina

[banner corners=”rc:0″]

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

50 Risposte a “I baci per Ugina, ricetta per cioccolatini alla nocciola”

  1. haha!! che forte tua figlia, di sicuro non ti annoi mai! ma sai che io quest’anno per la prima volta non ho ricevuto nemmeno un uovo di cioccolato??? 🙁 però questa ricetta mi ispira un sacco, sai che sono una maniaca di dolci, quindi la proverò con il ciocco fondente che ho in casa! un abbraccio!

    1. nemmeno un uovo??? che bello! io non vedo l’ora che la piccola cresca, penso che le uova siano solo un grosso spreco di denaro, in pratica la cioccolata costa più di 50 euro al kg…:(

  2. Grande Martina !!! Ero curiosissima di vedere come erano fatti questi baci e perchè li chiamavi così hahaha troppo forte la tua bimba 😀
    Ora che so vado via con la voglia di un bacetto e mi sa che li faccio pure io !! Ciaooooo !!

  3. beh, stampo o no devo dire che ti sono venuti proprio bene,, ed il gusto poi deve essere una delizia! e poi non posso che dire, come ti ho già detto, “w la Cami!!!!!!!!!!!!!!” ahahaah buona giornata!!

  4. mmmh questi cioccolatini devono essere una vera delizia!! da provare sicuramente!
    … quante risate mi son fatta vedendo il dettato della tua piccola… è troppo forte!!
    un abbraccio e un saluto alla tua famiglia! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.