Crea sito

Hamburger all’ananas, ricetta estiva

Gli hamburger all’ananas sono un secondo piatto davvero buono e saporito, l’ananas conferisce un gusto fresco ed esotico al semplice hamburger di vitello o di vitellone, ciò li rende una ricetta adatta al periodo estivo. Quando si ha poca voglia di cucinare, a me succede spesso nel periodo estivo, mi butto sempre su piatti semplici e quasi pronti. Gli hamburger sono una preparazione che fa sempre al caso mio, ma cotti ogni volta alla piastra o alla griglia, dopo un po’ vengono a noia, quindi via libera a varianti fantasiose e stuzzicanti. L’abbinamento ananas carne è decisamente azzeccato, quasi forse più degli agrumi. Il sapore particolare e deciso dell’ananas ammorbidisce quello della carne, creando un mix apprezzabile anche ai palati più esigenti. Ovviamente anche la bistecca o le scaloppine si prestano bene a questa ricetta.

Volendo, gli hamburger si possono fare in casa, basta avere una pressa per hamburger che costa pochissimo e si trova facilmente nei supermercati con reparto casalinghi, clicca QUI per vedere come procedere.

La ricetta degli hamburger all’ananas che vi propongo oggi, l’ho letta nel libro “1000 ricette con la frutta” di Emilia Valli, l’ho ovviamente modificata a mio piacere.

hamburger all'ananas, ricetta

Hamburger all’ananas

Ingredienti per 2 persone

  • 2 hamburger di manzo
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1/2 cipolla piccola
  • 1 limone intero
  • 2 cucchiai di vodka secca
  • 2 fette di anans fresco
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Procedimento

Mettete l’olio in una padellina antiaderente e fatevi rosolare gli hamburger da entrambi i lati.

Tritate la cipolla e aggiungetela alla carne.

A questo punto salateli, pepateli, aromatizzateli con la buccia del limone grattugiata e con un pizzico di noce moscata in polvere.

Non appena la cipolla sarà appassita, tagliate l’ananas a cubetti e aggiungetelo nella padella.

Sfumate con la wodka, quando l’alcool sarà vaporizzato aggiungete un cucchiaio di acqua calda e coprite con un coperchio.

Cuocete coperto per alcuni minuti, servite caldissimo.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.