Finocchi gratinati

In questa stagione povera di frutta e verdura devo escogitare un po’ di strategie per non ritrovarci in tavola sempre le stesse tristi cose. Uno spunto colto al volo l’ho avuto lunedì scorso dal sito Giallo Zafferano: I finocchi gratinati.

Ho dato un’aggiustatina alla ricetta, eliminando il passaggio della doratura in padella con il burro, già la besciamella aggiunge molte calorie alla ricetta e non era il caso di darmi ancora di più la zappa sui piedi.

Devo dire che i finocchi gratinati ci sono veramente piaciuti tanto, da non fare spessissimo per via delle calorie ma comunque una volta ogni tanto una coccola ci sta anche in tavola.

ingredienti per 4 persone

  • 6 finocchi
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Per la besciamella

  • 30 g. di burro
  • 30 g. di farina 00
  • un pizzico di noce moscata
  • 300 ml di latte uht parzialmente scremato
  • sale

Portare  a bollore un tegame pieno di acqua salata e tuffarci i finocchi puliti e tagliati in 4 parti.

Mentre aspettate che i finocchi di lessino preparate la besciamella. In un tegamino dal fondo spesso mettete il burro e fatelo sciogliere dolcemente. Aggiungete la farina setacciata, la noce moscata ed il sale. Mescolate con un cucchiaio di legno e aggiungete piano il latte e portare  a bollore sempre mescolando.

Scolate i finocchi e disponeteli in una pirofila imburrata. Spolverizzateli di parmigiano grattugiato  e meteteli a gratinare in forno per almeno 20 minuti

Precedente Ha fatto l’uovo la gallina per la bella mascherina? Hai tempo fino al 9 marzo!!!! Successivo Bignè di pasta choux

4 commenti su “Finocchi gratinati

  1. buoni!! io li faccio spesso, con la besciamella vegetale però, che ha un pò meno calorie (o almeno mi fa sentire meno in colpa e mi resta meno sullo stomaco) anche se con quella originale…non c’è storia!!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.