Crostini di carne cotta, ricetta riciclo

I crostini di carne cotta sono un mio cavallo di battaglia ricicloso, spesso quando a cena faccio le scaloppine di pollo o di tacchino tendo a cucinarne un po’ di più e puntualmente mi avanza qualcosa. Quindi il giorno dopo a pranzo, invece del primo, arriva il crostino (e abbiamo anche baciato la rima).

crostini di carne cotta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Pane (a fette spesse 2 cm) 300 g
  • Petto di pollo (cotto alla piastra) 200 g
  • Pecorino 100 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. pane crostini di carne

    Disponi le fette di pane in una teglia antiaderente, eventualmente ricoprila con un foglio di carta forno.

  2. Taglia le fettine di carne cotta in tanti pezzi di circa 3 cm x 3. Taglia anche il pecorino a pezzi grossolani.

  3. Metti tutto (tranne il pane) nel boccale del frullatore e trita leggermente, dovrai ottenere un trito abbastanza grosso, ti ho messo una foto per regolarti.

  4. Sistema il trito sulle fette di pane.

  5. Accendi il forno ventilato a 210 gradi. Aspetta che sia a temperatura, poi posiziona la teglia a 3/4 di altezza. Cuoci per 15 minuti sorvegliando la cottura, infatti non tutti i forni sono uguali in fatto di resa.

  6. Servi i crostini di carne con una bella insalata verde.

Consigli

Per realizzare i crostini di carne cotta puoi utilizzare il tipo di carne che più ti aggrada, l’importante è che la cottura sia alla piastra o alla griglia.

Puoi accompagnare con questo contorno per un pasto ancora più ricco.

Seguimi su Facebook

 

Precedente Le Fregnacce (castagnole alla frutta) Successivo Finte pesche con crema al mascarpone e cioccolato, ricetta dolce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.