Crea sito

Cestini di patate con verdure

I cestini di patate sono un piatto molto versatile, facile da preparare, che si adatta a tutte le situazioni. I cestini possono essere serviti caldi, appena sfornati, ma anche freddi. Con un ripieno di verdure, ma anche di carne. Possono essere mangiati come aperitivo, come antipasto, o come contorno, sia in estate sia in inverno.
Oltre che belli da vedere in tavola, sono anche buoni e leggeri!

cestini di patate

Cestini di patate con verdure

Ingredienti (per 4 persone)
1200 g di patate
6 tuorli d’uovo
100 g di burro

10 pomodorini rossi
1 scatola di piselli
2 peperoni gialli
sale, pepe e aglio tritato

Procedimento
Mettete e a bollire in acqua salata le patate con la buccia. Una volta cotte, spelatele e passatele nello schiaccia patate. Aggiungete alla purea di patate i tuorli d’uovo, il burro tagliato a pezzettini, il sale e il pepe. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Trasferite il tutto in una sac à poche con bocchetta a stella. In una teglia rivestita con carta da forno create dei cestini di patate e infornate nel forno preriscaldato a 200°C fino a che non diventeranno leggermente dorati.
Nel frattempo preparate il sugo, che vi servirà per riempire i vostri cestini. In una padella antiaderente mettete a cuocere con un po’ di acqua i piselli e i peperoni tagliati a cubetti. Tagliate a cubetti i pomodorini, lavati e private dei semi, e aggiungeteli ai piselli e ai peperoni quando questi saranno al termine della cottura. Aggiustate di sale e aggiungete un trito d’aglio. Fate cuore per circa 5 minuti, dopo di che spegnete il fuoco e condite con un filo d’olio. Riempite con i cestini con il vostro coloratissimo sugo e servite in tavola.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.