Broccoli al formaggio

Se avete dei problemi con i broccoli, provateli col formaggio e vi assicuro che questo ortaggio assumerà un altro aspetto ai vostri occhi e un altro sapore nel vostro palato.
In soli 40 minuti avrete dei broccoli al formaggio ottimi che potete accompagnare a un buon piatto di carne.
I broccoli sono tipici della stagione autunnale, inoltre con questo freddo avrete la scusa buona per accendere il forno. E se continuate a sentire freddo, ci penseranno i broccoli al formaggio a riscaldarvi.
Per questo piatto ho preso spunto da un vecchio giornale di mia madre: la ricetta originale prevedeva solo l’uso di fontina, ma io ho voluto aggiungere le sottilette che, personalmente, adoro. Insomma, potete sperimentare come più vi piace e variare ogni volta il tipo di formaggio. L’importante è che sia filante.

Broccoli al formaggio

broccoli al formaggio blog 2

Ingredienti (dosi per 4 persone)
600 g di broccoli
50 g di fontina
50 g di sottilette
2 dl di latte
Un uovo
Noce moscata
Burro
Sale e pepe q.b

Procedimento
Lessate i broccoli ridotti in cimette in acqua bollente salata per 8-10 minuti, poi scolateli e distribuiteli sul fondo di una pirofila leggermente imburrata.
Coprite la verdura con la fontina tagliata a fettine sottili e le sottilette.
Sbattete in una ciotola l’uovo, salate, pepate e profumate con una grattata di noce moscata. Diluite con il latte versato a filo.
Versate il composto di uova sul formaggio e mettete a gratinare in forno forno caldo a 180°C per 25 minuti, finché si sarà formata una crosticina dorata. Lasciate riposare per alcuni minuti e servite.
Se non amate le uova utilizzare una besciamella fluida, profumata con noce moscata.

broccoli al formaggio blog

Curiosità: le sottilette sono un prodotto commerciale realizzato dalla Kraft Foods.
Non sono altro che delle fette sottili di formaggio fuso. Ne esistono diverse varianti: le classiche, le cremose, le burger, le light e le fila e fondi. Sono proprio quest’ultime che dovrete usare se volete rendere i vostri broccoli al formaggio ancora più filanti e golosi!

Precedente Pasta rustica Successivo Frittatine di spaghetti e prosciutto cotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.