Bresaola con stracchino

La bresaola è un salume ormai molto diffuso nelle nostre tavole. Il classico modo in cui viene servita è con rucola, pomodorini, aceto balsamico e grana. Oggi ve la propongo sotto forma di involtini.
Gli involtini di bresaola con stracchino sono dei gustosissimi finger food, ottimi serviti come antipasto o come aperitivo, accompagnati da un bel bicchiere di vino.
La ricetta l’ho vista su una rivista di cucina degli anni ’90 e ho deciso di provarla immediatamente. La ricetta originale prevedeva l’uso del pecorino, ma io ho optato per qualcosa di più economico. Il risultato è stato comunque gustoso e apprezzato da tutta la famiglia.

Bresaola con stracchino

bresaola con stracchino ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
8 fette di bresaola
150 g di stracchino
Un ciuffetto di prezzemolo

Un pizzico di origano secco
1/2 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Un mazzetto di rucola
Sale e pepe q.b

Procedimento
Tritate finemente l’aglio e il prezzemolo lavato e asciugato. In una ciotola lavorate lo stracchino fino a renderlo cremoso. Aggiungete olio, aglio, prezzemolo, sale, pepe e origano.
Stendete il composto sulle fette di bresaola. Arrotolatele una a una e formate degli involtini. Servite su un letto di rucola lavata o su delle foglie di insalata se preferite.

I miei consigli: serviteli insieme a dei deliziosi biscotti salati al rosmarino per avere un antipasto completo pronto in poco tempo e con poca spesa.

Se cercate altre ricette con questo salume come protagonista vi consiglio di leggere la ricetta bresaola mele e nocciole. Può essere anche un gustosissimo primo piatto con le perline alla bresaola.

Un altro antipasto sfizioso da servire insieme a questa ricetta sono le girelle di piadina, un finger food golosissimo che si prepara in poco tempo.
Una valida alternativa a questo piatto sono, invece, i cannoli gustosi: degli involtini di prosciutto crudo con un tocco speciale.

Non dimenticarti di seguirmi sulla mia pagina Facebook Nella cucina di Martina, per rimanere sempre aggiornato sulle mie ricette.

Precedente Stuzzichini di polenta Successivo Riso di verdure gratinato al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.