Crea sito

branzino al cartoccio

Signore e signori questo è un signor branzino!!!! E poi è compatibile con una dieta ipocalorica come quella che stiamo seguendo noi in famiglia… sinceramente non mi aspettavo che ci potesse piacere tanto, invece appena assaggiato ci siamo tutti guardati negli occhi sorpresi! E’ un piatto delizioso, raffinato e che non mancherò di presentare alla prossima cena di pesce con ospiti che farò….non so quando ma capiterà!


Ingredienti per 1 persona
1 branzino pulito squamato ed eviscerato
1/2 finocchio
1 costola di sedano
1/2 spicchio d’aglio
1 pomodorino datterino
sale pepe
10 g. di olio evo
Aprire a libro il branzino sopra ad un foglio di carta alluminio e salarlo, peparlo e riempirlo con un trito di aglio, sedano e finocchio. Tagliare il pomodorino a fettine e posizionarlo sopra al composto.
Chi non è a dieta può aggiungere anche l’olio a questo punto, invece chi lo è aspetterà che il pesce sia sul piatto prima di condirlo con olio a crudo.
Far cuocere a 180 gradi per mezz’ora circa.
servito con 150 g. di patata lessa, 50 g. di pane integrale ed una mela per me è una signora cena!

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

9 Risposte a “branzino al cartoccio”

  1. che bontà questo pesce! il branzino è unodei pesci che consumiamo di più, per il suo sapore delicato e perchè si presta molto in cucina con qualsiasi piatto!!la cottura al cartoccio l’abbiamo provata poco…però insaporito con tutte queste verdure deve avere un gusto proprio particolare!!buona notte…bacioni

  2. Hai tutta la mia invidia!!Io e il pesce ci incontriamo poco, devo imparare ancora come si cucina e tutti i suoi segreti, brava davvero, hai tutta la mia ammirazione. Ciao bella, sally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.