TRIPPA ALLA FIORENTINA

Print Friendly, PDF & Email

 

La trippa alla fiorentina è un secondo piatto della tradizione culinaria toscana. Un piatto semplice da preparare sia per la sua realizzazione che per i suoi ingredienti. Una ricetta antica tipica della città di Firenze dove è ancora molto diffusa ed apprezzata.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    40 – 50 minuti
  • Porzioni:
    4 – 6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 kg Trippa (precotta)
  • 1 costa Sedano
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 300 g Polpa di pomodoro
  • Sale (q.b.)
  • Pepe (q.b.)
  • Parmigiano grattugiato (q.b.)
  • Olio extravergine d’oliva (q.b.)

Preparazione

  1. Lavate la trippa precotta sotto acqua corrente e lasciatela scolare, poi tagliatela a strisce sottili.

    Pulite la carota, sbucciate la cipolla e pelate l’aglio. Tagliate a cubetti la carota ed il sedano. Dividete a metà la cipolla e tagliatela a fette sottili. Tritate l’aglio ed il prezzemolo.

    Prendete una casseruola alta e versatevi al suo interno un pò di olio evo, unite gli odori precedentemente preparati e fateli appassire per qualche minuto.

    Aggiungete la trippa fatta a strisce agli odori e lasciate cuocere a fuoco moderato per altri 5 – 10 minuti mescolando di tanto in tanto per farla insaporire.

    Unite il pomodoro, poca acqua e coprite la casseruola con il coperchio. Ogni tanto mescolate e  se necessario bagnate con altra acqua o brodo affinchè non si asciughi troppo. Regolate di sale e di pepe.

    Lasciate cuocere la trippa per almeno 40 – 50 minuti, dovrà risultare morbida. La cottura è un pò indicativa, perchè dipende dalla precottura che la trippa ha avuto. Più è stata precotta più saranno ridotti i tempi di cottura.

    La trippa alla fiorentina non deve risultare troppo brodosa.

    Quando la servite in tavola seguendo la tradizione fiorentina non può mancare nel piatto una bella spolverata di parmigiano grattugiato.

  2. Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Ci conto!! :)

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre RICETTE TOSCANE clicca QUI

Note

Vi consiglio di comprare la trippa già pulita e precotta. I tempi di cottura sarebbero infiniti, per non parlare del tempo da dedicare alla pulizia… Vi posso giurare che il risultato sarà comunque fenomenale.

La trippa è una frattaglia, nello specifico è una parte dello stomaco dell’animale macellato. Trova collocazione soprattutto nella tradizione culinaria contadina grazie alla sua caratteristica di piatto povero ed economico, facilmente alla portata di ogni classe sociale, ma si eleva anche a piatto della tradizione laddove, in ambito regionale, viene preparata secondo ricette precise e storiche.

Share this nice post:
Precedente PLUMCAKE ALLE MELE E UVETTA CON OLIO DI OLIVA Successivo FOCACCIA VELOCE SENZA LIEVITAZIONE

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.