Crea sito

SAPORI IN VILLA 2013: FOOD BLOGGER CHE PASSIONE!

Print Friendly, PDF & Email
 
Oggi vi voglio parlare di un evento che si è tenuto nel mese di Agosto ad Arezzo. Sapori in Villa, un appuntamento che si è rinnovato come ogni anno e come ogni anno ha avuto molto successo!
 
Lo scenario è stato l’incantevole Villa Severi e l’organizzazione è stata a cura dell’Associazione Strada del Vino Terre di Arezzo, in collaborazione con Associazione Cuochi di ArezzoAssociazione Italiana Sommelier Aicoo e con il contributo di Provincia, Camera di Commercio e patrocinio di Comune di Arezzo.
 
All’interno della Villa si sono tenuti 5 giorni in cui si sono alternati momenti di alta enogastronomia accompagnati da iniziative culturali,  musicali e didattiche per tutti i gusti e per tutte le età. Una manifestazione dedicata alle ottime tradizioni eno-gastronomiche con un connubio tra agricoltura, artigianato, cultura e commercio del territorio aretino.
 
Ma guardate il tutto in che meraviglia di location si è svolto!
 
 
 
 
IGM_99770
 
IGM_99850
 
PicMonkey Collage
 
 
 
 
L’ambiente era elegante, e la Villa si notava subito in tutta la sua maestosità fin dall’ingresso dal viale alberato. Nel prato verde che la circonda erano stati allestiti tutti gli stand aperti al pubblico presente alle serate mentre nell’area antistante la Villa era stato allestito il ristorante con tavoli, sedie, drappi bianchi, candele… un’atmosfera davvero idilliaca! 
 
 
 
 
PicMonkey Collage
 
 
 
 
La serata in cui ero presente anche io era dedicata al Casentino e alle sue specialità eno-gastronomiche. La cena quindi incentrava su questo.. vi lascio immaginare che bontà…. dai salumi ai formaggi, dai primi alla grigliata e così via…
 
 
 
 
IGM_00880
 
PicMonkey Collage1
 
 
 
 
 
All’interno dell’evento poi è stato allestito un angolo chiamato “La Severiana” in cui hanno preso vita dibattiti in compagnia di personaggi illustri della città e non solo, animati e diretti da Danilo Sensi.  
 
Quest’anno lo spazio è stato dedicato al  tema dell’enogastronomia e di tutto quello che gli ruota attorno! Ed è qui che siamo entrate in campo io altre quattro amiche foodblogger, infatti una delle serate è stata proprio dedicata al mondo del web e noi siamo state invitate come ospiti per parlare della nostra passione, dei nostri blog e di tutto quello che gli ruota attorno. Grazie a Chiara Frappi che ci ha invitato e naturalmente a tutta l’organizzazione che c’ stata dietro.
 
 
 
 
 
533920_10201589569250808_583793568_n
 
 
 
 
 
Le blogger coinvolte siamo state io, Emanuela Martinelli del blog Ricami di Pastafrolla, Sofia Elidori del blog Cucina per impedite, Rita Scalas del blog Morti di fame.
 
 
 
 
PicMonkey Collage
 
 
 
 
Io, ma un pò tutte immagino, eravamo un pò imbarazzate, invece alla fine il tutto mi è sembrato una sorta di chiacchierata tra amici, un pò data dal fatto che noi quattro già ci conoscevamo e un pò dato dalla simpatia di Danilo che ha tenuto alta la serata! Gli argomenti appunto erano incentrati sul modo del food, ed in particolare l’impatto del web. I blog come strumento principale della divulgazione nella rete, partendo da come sono nati, da cosa sono diventati e arrivando alle nostre esperienze e speranze. Spero che le foto vi facciano capire la serenità in cui il tutto si è svolto.
 
 
 
capture19
 
PicMonkey Collage1 PicMonkey Collage2
 
 
 
 
E’ stata una bellissima esperienza sia di condivisione della passione per il cibo che sopratutto della valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti attraverso serate ed eventi organizzati appositamente da chi questa passione la segue e la diffonde. E’ così che il nostro paese andrebbe valorizzato!! Grazie per avermi dato l’opportunitò di partecipare ad un bellissimo evento!
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 
 
 

Share this nice post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.