PITA

Print Friendly, PDF & Email

 

Pita…. navigando in internet per cercare una ricetta che mi convincesse (ne ho trovate varie e ne ho fatto un mix) ho visto che oltre a chiamarla così c’è chi scrive pitta, pane arabo… qualunque nome gli diate comunque sono dei panini molto buoni e a differenza di quello che pensavo facili da fare. Probabilmente li avrete già mangiati, io li trovo al supermercato ma vi assicuro che fatti in casa sono di gran lunga migliore! Sono buoni sia farciti con salumi, formaggi o utilizzati nella preparazione del kebab.

pita - nella cucina di laura

 

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

– 500 gr. di farina 00

– 150 gr. di lievito madre o 1/2 cubetto di lievito di birra

– 250 ml. di acqua tiepida

– 2 cucchiai di olio

– 1 pizzico di zucchero

– 1 pizzico di sale

In una terrina sciogliete il lievito con l’acqua tiepida. Successivamente versatevi dentro l’olio, la farina il sale e lo zucchero. Lavorate bene ed a lungo fino a che non avrete ottenuto un impasto omogeneo, dovrà essere abbastanza morbido ma non appiccicoso.

Finito di impastare ungete la terrina dove lo averete lavorato, rimettete l’impasto dentro e fate lievitare  fino al raddoppio della pasta coperto da della pellicola, circa 4 – 6 ore con il lievito madre, 1 – 2 con quello di birra.

Passata l’ora dividete l’impasto in 8 – 10 parti, in base alla grandezza finale che vorrete dare ai vostri panini. Formate delle palline. Infarinate un pochino il piano d’appoggio, adagiatevi le palline, spolverizzatele di farina e copritele con un canovaccio. Lasciatele lievitare per altri 45 minuti.

 

 

Passato il tempo di lievitazione appiattite con le mani ogni pallina, dando una forma rotonda, in uno spessore di circa mezzo centimetro. Lasciate riposare per una decina di minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel frattempo accendete il forno a 200 °, lasciando la teglia in cui cuocerete la pitta all’interno, per far si che si scaldi con il forno. Arrivato a temperatura rivestite la placca con della carta da forno e disponetevi i panini distanziandoli un pò. Vi serviranno più infornate.

Basteranno solo 5 – 7 minuti di cottura, a metà del tempo girate i panini per farli cuocere da entrambi le parti. Vedrete che ad un tratto inizieranno a gonfiare… è normale, questo farà si che al loro interno si vuotino e poi possano essere riempite.

 

 

 

 

 

 

 

 

Rimarranno bianche anche una volta cotte, quindi non teneteli troppo nel forno o si induriranno troppo.

Una volta raffreddati per conservarli li potete mettere in una busta di carta e poi in una di plastica, quelle da congelatore. Si manterranno morbide per alcuni giorno. Farcitele a piacere.

pita - nella cucina di laura pita - nella cucina di laura

 

Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

 

 

 

Share this nice post:

7 Risposte a “PITA”

  1. buoniiii questi paninetti!! anche noi li facciamo spesso con una ricetta presa dal web, ma della tua mi fido di più e la proverò di sicuro! baci!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.