PENNE CON SPECK E VODKA

Print Friendly, PDF & Email
 
Le penne con speck e vodka sono una rivisitazione di un piatto tipico degli anni 80 ma troppo troppo buono. Un primo piatto semplice e veloce che si prepara anche quando si ha poco tempo, infatti il sugo si può fare mentre si cuoce la pasta. Lo speck poi gli dà quel gusto leggermente affumicato che lo rende davvero gustoso!
 
 
 
 
  penne con speck e vodka - nella cucina di laura
 
 
 
 
INGREDIENTI (per 4 persone):
 
– 350 gr di penne  
– 150 gr di speck tagliato in fette alte circa mezzo centimetro
– mezza cipolla
– 1 bicchierino di vodka 
– 250 ml di panna liquida
– sale fino q.b.
– pepe nero macinato q.b.
– olio evo q.b.
 
 
Tagliate lo speck a cubetti e tenetelo da parte.
 
 
Tritate la cipolla finemente poi mettetela in una casseruola con poco olio  e lasciatela appassire. Quando la cipolla è appassita aggiungete lo speck e fatelo rosolare. Bagnate il tutto con la vodka e lasciatela sfumare.
 
Versate all’interno della casseruola la panna liquida e fate bollire alcuni minuti fino a quando non si sarà ristretta formando una cremina. A questo punto se necessario regolate di sale e di pepe.
 
Nel frattempo cuocete le penne in abbondante acqua salata. Quando la pasta è cotta scolatela e conditela con il sugo preparato. Mescolate il tutto e servite caldo.
 
 
 
 
 penne con speck e vodka - nella cucina di laura
 
 
 
 
Per realizzare questo piatto ho utilizzato:
Speck Alto Adige IGP
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!! :)
 

Share this nice post:

2 Risposte a “PENNE CON SPECK E VODKA”

    1. ciao Giacomo! hai ragione.. che testa 😀 l’ho usata per cucinare e l’ho omessa nella ricetta! sei stato l’unico che se n’è accorto… grazie mille della segnalazione!! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.