PANINO GRIGLIATO CON PANE BIANCO A LIEVITAZIONE NATURALE E COPPA PIACENTINA

Print Friendly, PDF & Email
 
Proprio nel post di ieri (qui) vi ho parlato dei salumi e del fatto che se acquistate quelli di qualità e consumati nella giusta quantità sono degli alimenti sani che non devono mancare nella nostra alimentazione. Partendo dalla presentazione della Coppa Piacentina DOP vi ho lasciato con un piccolo indizio della ricetta di oggi… “partendo dall’abc tutto sarà più sano e salutare!” Da questa premessa e dal fatto che sempre più spesso siamo costretti a pranzare fuori casa e quindi a mangiare un panino, come non presentare proprio un qualcosa del genere… ma quale è l’abc? Semplice preparare un panino sano e genuino che ci dia tutti gli elementi necessari tali da poter sostituire un pasto. E poi in fondo chi l’ha detto che un panino non sia sano?? Se utilizziamo prodotti di qualità, in questo caso la Coppa Piacentina DOP, ci prepariamo il pane bianco in casa magari come ho fatto io utilizzando il lievito madre, aggiungiamo della verdura per completare il tutto…. il gioco è fatto!! Oggi vi presento il mio panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e Coppa Piacentina e il pranzo è servito!!
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
INGREDIENTI:
 
Per il pane bianco:
– 500 gr farina 0 
– 150 gr di lievito madre già rinfrescato (o 12 gr di lievito di birra)

– 125 gr di  latte intero
– 125 gr di yogurt bianco
– 50 gr di olio evo
– 1 pizzico di zucchero
– 7 gr sale
– 15 gr di malto o miele

 
Per la farcitura (per due panini):
– 4 fette di Coppa Piacentina DOP
– 1 pomodoro tondo rosso
– 4 foglie di insalata
– 2 fette di pecorino fresco (o altro formaggio a piacere)
 
 
Innanzitutto dobbiamo partire preparando il pane bianco, che richiede una lavorazione più lunga. Nelle dosi vi ho indicato anche la quantità di lievito di birra da utilizzare se non avete il lievito madre, il procedimento sarà lo stesso, diminuiranno solo i tempi di lievitazione.
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
 
Nel vaso della planetaria versate il latte, aggiungetevi lo zucchero, il lievito e sciogliete il tutto molto bene.
 
Unite poi lo yogurt bianco, l’olio, il malto o il miele e la farina setacciata. Iniziate a lavorare a bassa velocità con la foglia in modo da far sì che la farina assorba i liquidi, successivamente mettete anche il sale.
 
Aumentate la velocità e lavorate fino a quando non i creerà una palla di impasto attorno alla foglia e il tutto si staccherà dai bordi della planetaria. A questo punto sostituite la foglia con il gancio e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico. Serviranno in tutto 20 – 30 minuti di lavorazione.
 
Quando l’impasto è pronto spolverate il piano di lavoro con della farina e rovesciatevi il composto. Lavoratelo qualche minuto a mano dandogli della pieghe, cioè allungatelo un pò con le mani poi prendete il lembo di destra e chiudetelo verso il centro, prendete quello di sinistra e portate anch’esso verso il centro, poi partendo dalla parte più lunga arrotolate l’impasto fino ad ottenere un panetto. Giratelo di 90 gradi e fate di nuovo questa operazione due o tre volte, alla fine dategli la forma rotonda ottenendo una palla liscia e omogenea. Copritela con una ciotola e lasciatela riposare per circa 1 ora.
 
Trascorso il tempo di riposo spolverate di nuovo il piano di lavoro, riprendete l’impasto e stendetelo dandogli la forma di un rettangolo con uno spessore di circa mezzo centimetro. Il lato più corto dovrà avere la lunghezza dello stampo da plumcake che utilizzeremo.
 
Partendo dal lato più corto poi arrotolate l’impasto cercando di non lasciare aria al suo interno. Create un rotolo.
 
Con un pennello ungete lo stampo da plumcake poi adagiatevi al suo interno il rotolo preparato con la parte della chiusura rivolta verso il basso. Spruzzate con dell’acqua tiepida la superficie e lasciatelo lievitare fino al raddoppio del volume in un ambiente caldo. Con il lievito madre serviranno dalla 4 alle 8 ore, 1 – 2 con quello di birra.
 
Quando il pane bianco sarà lievitato cuocetelo in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti inserendo al suo interno un pentolino di acqua per creare umidità, successivamente togliete il pentolino, abbassate a 180° e cuocete per altri 20 minuti. Il pane non risulterà molto colorito e rimarrà morbido.
 
Quando è cotto estraetelo dal forno, dopo 5 – 10 minuti toglietelo dallo stampo e lasciatelo raffreddare su di una griglia prima di utilizzarlo. 
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
 
Quando il pane sarà raffreddato possiamo procedere a preparare il nostro panino sano e genuino!
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
Per ottenere due panini tagliate dal pane bianco 4 fette.
 
Lavate bene l’insalata e il pomodoro e da quest’ultimo ricavatene 4 fette.
 
Prendete una fetta di pane, posizionatevi una fetta di formaggio pecorino fresco sopra, poi nell’ordine mettete una foglia di insalata, una di pomodoro due fette di Coppa Piacentina DOP, ancora una fetta di pomodoro e una di insalata. Chiudete con una seconda fetta di pane bianco. Procedete nello stesso modo per il secondo panino.
 
Scaldate molto bene una griglia, poi scaldatevi i panini da entrambi i lati fino a che il pane non diventerà croccante… e adesso non ci resta che mangiarlo!!
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
Che ne dite è o non è un panino sano? 
 
 
 
 
panino grigliato con pane bianco a lievitazione naturale e coppa piacentina - nella cucina di laura
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

Share this nice post:
Precedente COPPA PIACENTINA DOP Successivo ROTOLINI DI BOLOGNA SAPORITI

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.