MASCHERINE DI CARNEVALE

Print Friendly, PDF & Email
mascherine_carnevale_cucinalaura
 
 
Le mascherine di carnevale sono dei dolcetti tipici del periodo carnevalesco. Sono colorate, simpatiche e allegre… ideali da preparare con i vostri bambini, si divertiranno un sacco a decorarle con le codette colorate!! Libero sfogo alla fantasia sulle decorazioni, infatti potrete renderle festose con codette colorate, cioccolato, glassa di zucchero… e molto altro. Realizzarle è semplice, bastano pochi passaggi e il carnevale entrerà nelle vostre cucine. E’ vero che quest’anno tutto si avvicenda… è appena passato il periodo del Natale e siamo già pronti a preparare dolci del carnevale, ma diciamo la verità…. mica ci possiamo tirare in dietro!?!?!? hihihihih
 
La base di partenza delle mascherine sono i cenci, altro dolce tipico toscano di questo periodo. Vi ho già dato la loro ricetta qui, quindi oltre a seguire le indicazioni che vi darò sotto potete andare al post che vi ho indicato per vedere meglio con le foto che vi ho inserito i passaggi da fare, sopratutto per quanto riguarda la stesura della pasta.
 
 
mascherine_carnevale_cucinalaura
 
 
 

INGREDIENTI: 

Per la pasta:
– 1/2 Kg. circa di farina 00
– 2 uova intere
– 2 cucchiai di olio evo
– 2 cucchiai di zucchero 
– 1 piccola noce di burro
– succo di 1/2 arancio
– 2 dita di vinsanto
 
– olio di semi di girasole q.b.
 
Per decorare:
– codette colorate q.b.
– miele di acacia o millefiori q.b.
 
 
Mettete in una ciotola capiente le uova e sbattetele un pò. Unitevi l’olio di oliva, il succo dell’arancio spremuto, il vinsanto, il burro fuso fatto intiepidire e lo zucchero. Sbattete un pochino in modo che lo zucchero si sciolga.
 
A questo punto unite la farina. La quantità è un pò indicativa, nel senso che a seconda del liquido (ad esempio il succo dell’arancia non sarà sempre uguale come quantità di succo e le uova non sono sempre uguali) ve ne potrebbe servire un pò di più. Impastate il tutto molto bene, dovrete ottenere un panetto asciutto e non appiccicoso. Se vedete che si attacca alle mani aggiungete ancora un pò di farina.
 
Una volta impastato fate un panetto lungo e lasciatelo riposare una mezz’ora avvolto da un canovaccio. 
 
Passato il tempo di riposo coprite il tavolo con una tovaglia pulita e procedete con lo stendere la pasta. Intanto dal panetto ricavate dei dischi dello spessore di circa 2 cm. Se volete potete poi stenderli a mano con il mattarello, ma io per praticità ho usato la nonna papera, anche perchè la sfoglia dovrà essere tirata molto sottile. L’unico accorgimento fondamentale è che le dovrete stendere  nell’ordine in cui avrete cominciato, cioè… prendete il primo disco e stendetelo con lo spessore più largo della nonna papera, poi posizionatelo sul tavolo, prendete un altro disco, passatelo e posizionatelo vicino a quello steso precedentemente… e così via fino a stendere tutti i dischi. Adesso che avrete steso tutti i dischi con lo spessore più largo riducete di un punto lo spessore della nonna papera ed iniziando dalla sfoglia che avevate steso per prima passatela tra i rulli, riposizionatela sul tavolo, stendete quella che era la seconda, poi la terza e così via. L’ordine è molto importante!! Per farvi capire lo spessore finale io ho passato le sfoglie dal numero 1 al numero 5 della mia nonna papera.
 
Su di un foglio di carta disegnate la sagoma delle mascherine di carnevale, poi tagliatele con delle forbici.
 
Posizionate la mascherina sulla sfoglia di pasta e con un coltello ritagliatela. Fate in questo modo fino all’esaurimento delle strisce. Gli scarti li potrete rilavorare, stendere e ritagliare di nuovo.
 
In una pentola con i bordi alti versate l’olio di semi, deve essere abbondate. Portate ad ebollizione ed iniziate a friggere i cenci. Nel frattempo preparatevi una ciotola bella capiente foderata di carta da cucina per mettervi le mascherine cotte. Non ne friggetele più di 5 – 6 alla volta sennò visto che cuociono velocemente rischiate di bruciarli, e cosa fondamentale sempre nell’ordine che vi ho detto prima… iniziate da quelli stesi per primi! Appena li metterete nell’olio caldo dopo pochi secondi li dovete girare e quando vedete che prendono un leggero colore dorato toglietele subito. Scolatele con una schiumarola e metteteli nella ciotola.
 
Una volta che le avrete fritte tutti scaldate leggermente il miele per renderlo più fluido. Prendete una mascherina alla volta, spennellatela con il miele e decoratela con le codette colorate. Lasciatele stese su di un vassoio alcuni minuti per farle asciugare un pò….. buon divertimento!!!
 
 
mascherine_di_carnevale_cucinalaura
 
 
 
 
 

Share this nice post:
Precedente AIRC E LE ARANCE DELLA SALUTE 2013 Successivo ANOLINI

6 commenti su “MASCHERINE DI CARNEVALE

  1. Che belle! Se avessi anche le foto delle fasi della mascherina (come ritagliare ecc.) sarebbe perfetta per la mia nuova raccolta partita oggi! Vieni a vedere! 🙂

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.