LUPINI FATTI IN CASA – RICETTA HOME MADE

Print Friendly, PDF & Email

 

lupini sono un legume antichissimo risalente ai tempi degli egizi e dei maya. A lungo sono stati coltivati sia come pianta adatta alla concimazione del suolo perchè ricchi di azoto sia perchè adatti all’alimentazione del bestiame, ma in realtà sono ricchi di proteine e senza glutine.

Di solito siamo soliti trovarli in vendita alle fiere o al supermercato già confezionati e si mangiano come stuzzichino alle stesso modo di semi salati e noccioline. In realtà si possono fare anche in casa partendo dai lupini secchi che si trovano in vendita presso negozi bio o negozi che vendono cereali secchi sfusi. Il procedimento è un pò lungo, perchè servono alcuni giorni per arrivare al risultato finale, ma se avete pazienza e tempo vi assicuro che saranno buonissimi… e volete mettere la soddisfazione di farli da soli!! Provate i lupini fatti in casa… spariranno in un baleno… garantito!

 

 

lupini fatti in casa - nella cucina di laura

 

 

INGREDIENTI:

– 500 gr di lupini secchi

 

Per la salamoia finale:

– 2 lt di acqua

– 70 gr di sale fino

 

Pesate i lupini poi sciacquateli in acqua corre per togliere polvere ed eventuali impurità. Metteteli in una ciotola molto ampia con abbondante acqua fredda e lasciateli in ammollo per 12 ore (come si fa con i ceci o i fagioli). Vi consiglio di farlo la sera per la mattina in modo da facilitare poi le operazioni successive.

Trascorse le 12 ore sciacquate i lupini, metteteli ancora nella ciotola coperti con altra acqua fredda ed un pizzico di sale. Lasciateli riposare per circa 3 – 4 ore. Dopo di che ripetete la stessa operazione di cambiare acqua per circa 3 – 4 volte al giorno. Fate questo procedimento per 3 giorni. Tutto questo oltre a farli ammollare serve anche a togliere l’amaro dei lupini.

Trascorsi i 3 giorni sciacquate di nuovo i lupini e metteteli a bollire in una pentola con abbondante acqua ed un pizzico di sale. Lasciate bollire un’ora. Poco prima dello scadere del tempo indicato mettete a bollire altra acqua in un seconda pentola, sempre in quantità abbondante e con un pizzico di sale. Dopo che l’ora di bollitura sarà scaduta scolate i lupini e trasferiteli nella seconda pentola di acqua bollente. Fate bollire a fuoco medio per un’altra ora. Facendo così eliminerete l’amaro. Successivamente lasciateli freddare nell’acqua di cottura.

Quando saranno freddi scolateli e sciacquateli. Adesso assaggiateli e se dovessero essere ancora amarognoli metteteli in ammollo in acqua fredda per altri 2 giorni cambiando l’acqua ogni 3 – 4 ore.

A questo punto non resta che preparare la salamoia. In una pentola mettete 2 litri di acqua fredda, 70 gr di sale fino e mescolare. Aggiungete i lupini scolati e mettete il tutto sul fuoco. Fate bollire per 45 minuti – 1 ora. Passato il tempo indicato spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto.

I lupini fatti in casa sono pronti, lasciateli nella loro salamoia e conservateli  in frigo magari in un contenitore ben chiuso.

 

 

lupini fatti in casa - nella cucina di laura

 

Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Ci conto!! :)

Per tornare alla HOME clicca QUI

Per altre ricette HOME MADE clicca QUI

Share this nice post:
Precedente ZUPPA INGLESE Successivo BAGEL

Lascia un commento