INVOLTINI DI VITELLO CON SPECK E MOZZARELLA

Print Friendly, PDF & Email
 
Gli involtini di vitello con speck e mozzarella sono un secondo piatto ricco e goloso! Il loro ripieno saporito e con una leggera nota affumicata data dallo speck li rende particolari e sono un modo per presentare le fettine di vitello in maniera diversa. Ottimi accompagnati con dell’insalata verde o con degli spinaci saltati al burro come ho fatto io. 
 
 
 
 
involtini di vitello con speck e mozzarella - nella cucina di laura
 
 
 
 
INGREDIENTI (per 4 persone):
 
– 6 fettine di vitello tagliate abbastanza sottili
– 12 fette di speck tagliate sottili
– 200 gr di mozzarella (io ho utilizzato dei nodini di mozzarella)
– 1 spicchio di aglio
– sale fino q.b.
– pepe nero q.b.
– olio evo q.b.
– vino bianco secco q.b. 
 
 
Tagliate a fettine la mozzarella.
Tagliate e metà le fettine di vitello e su ogni metà adagiate una fetta di speck e una di mozzarella. Arrotolateli e fermateli con uno stecchino di legno.
 
In una ampia padella mettete poco olio e lo spicchio di aglio intero. Fatelo imbiondire poi unitevi gli involtini. Lasciateli rosolare da tutti i lati, poi sfumate con del vino bianco che farete evaporare. Successivamente regolate di sale e di pepe, coprite con un coperchio e fateli cuocere per circa 7 – 10 minuti. Controllate che non si asciughino troppo, nel caso bagnate con poca acqua.
 
Una volta cotti eliminate l’aglio e lo stecchino di legno e serviteli con il contorno che avete scelto ancora caldi.
 
 
 
 
involtini di vitello con speck e mozzarella - nella cucina di laura
 
 
 
 
Per realizzare questa ricetta ho utilizzato:
Speck Alto Adige IGP
– fiordilatte nodini Caseificio Pugliese
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

Share this nice post:
Precedente TARTE TATIN CON POMODORI E PESTO AL BASILICO Successivo RECENSIONE SET DECORO CAKE DESIGN ACQUISTATO SU GROUPALIA

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.