FOCACCIA DI RECCO

Print Friendly, PDF & Email
 
Una delle cose più buone che abbia mangiato è la focaccia di Recco. Una specialità ligure amata ed apprezzata da chiunque l’abbia assaggiata. Si è soliti pensare che sia difficile da fare, invece basta solo un pochina di pazienza e niente altro.  L’impasto è semplicissimo, la cosa a cui bisogna stare più attenti è il tirare la sfoglia che deve essere molto sottile, ma ci prenderete subito la mano. La focaccia di Recco racchiude al suo interno un ripieno delizioso di formaggio, ossia di stracchino che si scioglierà in bocca. Non avete scuse, la dovete proprio provare…. naturalmente fatemi sapere!
 
 
 
focaccia di recco  - nella cucina di laura
 
 
 
 
INGREDIENTI: 
 
– 400 gr di farina manitoba
– 270 ml di acqua
– 30 ml di olio evo
– 10 gr di sale
– 350 gr di stracchino
 
 
Nel vaso della planetaria mettete la farina con l’acqua, l’olio ed il sale.
Lavorate con il gancio ad uncino fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
 
Infarinate leggermente il piano di lavoro e rovesciatevi l’impasto. Lavorate alcuni minuti con le mani fino ad ottenere una palla. Avvolgete l’impasto con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora.
 
Trascorso il tempo di riposo prendete due leccarde (le teglie del forno, se ne avete solo una procedente facendo i soliti passaggi due volte) e ungetele con dell’olio.
 
Dividete l’impasto in 4 parti uguali. Prendetene una e iniziate a stenderla con il mattarello dandogli una forma rettangolare, poi infarinatevi le mani e con il dorso cercate di allargarla fino ad ottenere uno spessore di 2 millimetri (quasi trasparente). Non dovrete formare buchi.
 
 
 
focaccia di recco - nella cucina di laura
 
 
 
Adagiate la sfoglia sulla leccarda da forno stendendola bene. Distribuite sulla sfoglia metà dello stracchino fatto a pezzettoni. Stendete con il solito metodo una seconda porzione di impasto, poi stendete la sfoglia ottenuta sullo stracchino in modo da coprire la farcitura. Schiacciate bene i bordi della focaccia in modo da far aderire le due sfoglie, poi con un coltello tagliate la pasta in eccesso. Ungete con dell’olio ed un pennello la superficie, spolverate leggermente con del sale fino, poi create dei buchi per far uscire l’aria che si formerà in cottura. procedete nello stesso modo anche per la seconda focaccia.
 
 
 
focaccia di recco - nella cucina di laura
 
 
 
Lasciate riposare la focaccia per 30 minuti, poi cuocetela in forno preriscaldato a 250°C  per circa 10 minuti, risulterà dorata. Una volta cotta sfornatela, ottima mangiata sia calda che tiepida.
 
 
 
focaccia di recco - nella cucina di laura
 
 
 
Seguimi anche su Facebook e nel  canale YouTube  resterete aggiornati sulle ultime novità! Ci conto!! :)
 
 

Share this nice post:
Precedente BLINIS CON NUTELLA E FRAGOLE Successivo CALAMARATA CON ZUCCHINE E TALEGGIO

3 commenti su “FOCACCIA DI RECCO

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.