FOCACCIA BARESE

Print Friendly, PDF & Email
 
La focaccia barese, come dice il nome stesso è una ricetta tipica e tradizionale della città di Bari. Nei suoi panifici si trova sempre e in ogni momento del giorno, si mangia sia come merenda che come sostituto del pranzo, ad esempio. Questo proprio per sottolineare il fatto che è uno sfizio a cui non si può rinunciare. La sua caratteristica è sia l’impasto che la sua farcitura a base di pomodorini e olive nere. Questa mia ricetta non ha la pretesa di sostituirsi a quella prodotto dal consorzio di tutela (anche se la ricetta è originale), ma essendo lontani dal luogo di origine e non trovandola nelle mie zone l’unica soluzione è farsela in casa…. e sentirete che bontà!!
 
 
 
 
focaccia barese - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
INGREDIENTI (per una teglia da  centimetri):  
 
– 150 gr di farina 0
– 100 gr di farina di semola rimacinata di grano duro
– 150 ml di acqua
– 3 gr di sale + q.b. per il condimento
– 1 pizzico di zucchero
– 25 ml di olio evo + q.b. per la teglia + q.b per il condimento
– 100 gr di lievito madre (oppure 6 gr di lievito di birra)
–  50 gr di patata lessa
–  gr di pomodori ciliegini 
– 10-15 olive nere 
– origano q.b. 
 
 
Nel vaso della planetaria (o in una ciotola se fate l’impasto a mano) versate l’acqua, lo zucchero e scioglietevi il lievito madre. Aggiungete poi l’olio, le due farine, la patata lessa schiacciata ed iniziate a lavorare prima con la foglia. Amalgamate il tutto per qualche minuto, dopo di che unite anche il sale. Lavorate ad alta velocità fino a quando vedrete che l’impasto formerà intorno alla foglia una palla. A questo punto sostituite la foglia con il gancio e lavorate ancora fino a che l’impasto non diventerà liscio e omogeneo. Sarà comunque morbido e un pò appiccicoso.
 
Ungete una teglia rotonda con abbondante olio, poi ungetevi anche le mani, prendete l’impasto, dategli la forma rotonda e posizionatelo al centro della teglia. Ungete leggermente la superficie e lasciatelo lievitare fino a che non sarà raddoppiato di volume (4-8 ore con il lievito madre o 1-2 ore con quello di birra).
 
Trascorso il tempo di lievitazione con le mani unte rovesciate l’impasto sotto sopra e stendetelo nella teglia sempre con le mani, pressandolo poi leggermente con i polpastrelli per formare i classici buchi della focaccia.
 
Rompete a metà i pomodorini con le mani sulla focaccia in modo che il loro succo ricada su di essa e distribuiteli su tutta la superficie. Aggiungete le olive, poi condite con olio, sale e origano. 
 
Cuocetela in forno preriscaldato statico a 250° per circa 20 -25 minuti. La focaccia diventerà dorata e croccante, e non sarà più alta di  1 – 2 centimetri. Ottima mangiata sia calda che fredda.
 
 
 
 
PicMonkey Collage
 
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

Share this nice post:

Una risposta a “FOCACCIA BARESE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.