CAPONATA DI MELANZANE CON PECORINO STAGIONATO

Print Friendly, PDF & Email
La caponata di melanzane con pecorino stagionato è un piatto secondo me buonissimo ed eccellente da provare almeno una volta nella vita!!! Vi assicuro che se non lo avete mai mangiato non sapete cosa vi perdete!!!
 
E’ un piatto della tradizione culinaria siciliana, uno dei piatti per eccellenza direi, conosciuto ormai in tutto il mondo. Io l’ho abbinata ad un pecorino stagionato ed il connubio è perfetto, i sapori si legano in modo meraviglioso e si esaltano a vicenda. Voi lo potrete servire in abbinamento ai piatti da voi preferiti, o semplicemente gustato da solo accompagnato a delle fette di pane.
 
La sua preparazione è un pò lunga e laboriosa, ma vale assolutamente la pena di provare!!
 
 
caponata di melanzane_nella cucina di laura
 
 
 
Volete sapere che vino abbinare a questo piatto?? Beh,è semplice basta cliccare sul banner sottostante per trovare quello più adatto. Inoltre troverete tanti altri abbinamenti!
 
 
abbinavini_cucinalaura
 
 
 
INGREDIENTI (per 4 persone)
 
– 3 melanzane lunghe medie
– 400 gr. di polpa pomodori (della varietà da salsa)
– 3 gambi di sedano
– 2 cucchiai di capperi
– 2 cipolle grosse
– 200 gr. di olive nere
– 60 gr. di pinoli
– 1/4 di bicchiere di aceto di vino
– olio evo q.b.
– sale grosso q.b.
– sale fino q.b.
– 1 cucchiaio di zucchero
 
Abbinamento:
– pecorino stagionato (nel mio caso.. voi dedicete in base ai vostri gusti!!)
 
Lavate bene le melanzane, poi tagliatele a cubetti di circa 1 centimetro di lato. Per facilitare l’operazione potete prima fare delle fette alte un centimetro, poi ritagliarle ed ottenere i cubetti. Disponetele in un colapasta alternandole con degli strati di sale grosso e posizionatevi sopra un peso. Fatele scolare per almeno 2 ore, in modo che il liquido amaro che contengono fuoriesca tutto.
 
Nel frattempo lavate i gambi di sedano, tagliate anch’essi a cubetti piccoli e sbollentateli per una decina di minuti in abbondante acqua salata. Poi scolateli e asciugateli con della carta da cucina. In una padella mettete poco olio evo e quando sarà caldo soffriggetevi il sedano. Poi scolatelo e tenetelo da parte.
 
Tagliate le cipolle a fette sottili. In una seconda padella mettete un pò di olio evo, aggiungetevi le cipolle e fatele soffriggere per alcuni minuti, mescolandole ogni tanto. Quando saranno ben appassite aggiungetevi i capperi (dissalati se sono sotto sale, o strizzati bene se sono sotto aceto), i pinoli, le olive precedentemente snocciolate e soffriggete ancora il tutto per 10 minuti circa.
Unite adesso i pomodori spezzettati e lasciateli cuocere per circa 15 – 20 minuti.
 
Prendete le melanzane, sciacquatele sotto l’acqua corrente velocemente per eliminare il sale in eccesso, tamponatele con della carta assorbente. In una ampia padella mettete un pò di olio evo e friggetevi le melanzane. Fate attenzione a non abbondare con l’olio perchè poi a queste ultime dovrete aggiungere il resto degli ingredienti. Quando saranno fritte e ben rosolate unite il sedano e il composto di pomodoro. Mescolate bene il tutto tenendo la fiamma del fuoco bassa.
 
Cospargete la superficie con lo zucchero e con l’aceto e lasciate cuocere ancora fino a che l’aceto non sarà evaporato del tutto, mescolando di tanto in tanto. A questo punto la caponata di melanzane è pronta. E’ ottima sia servita calda che fredda. La presenza dell’aceto farà da conservante e vi permetterà di mantenerla in frigo per alcuni giorni.
 
 
caponata di melanzane_nella cucina di laura
 
 
[banner corners=”rc:0″]
 
 
 

Share this nice post:

7 Risposte a “CAPONATA DI MELANZANE CON PECORINO STAGIONATO”

    1. grazie Lori!! mi fa piacere che da siciliana doc ti piaccia la mia caponata… avevo paura di aver sbagliato qualche passaggio!! 😉 era la prima volta che la facevo e mi è piaciuta tantissimo!!!!!

  1. Scusate, ma in questa CAPONATA DI MELANZANE CON PECORINO STAGIONATO, fra gli ingredienti non dovrebbe eserci, appunto, il pecorino stagionato? Manca anche ne procedimento. Una svista?

    1. Ciao Giuseppe!! la tua è un’osservazione giusta! non ho messo il pecorino tra gli ingredienti semplicemente perchè come poi ho scritto nell post questo è una mia aggiunta e non va nella ricetta, cioè io una volta preparata con gli ingredienti indicata l’ho mangiata abbinandola a del pecorini stagionato, ma poi ognuno la mangia come vuole… però mi hai dato un’idea, tra gli ingredienti aggiungo uno voce… abbinamento… grazie mille del messaggio, forse è utile anche ad altri!! laura!! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.