Crea sito

ALBERO DI PASTA SFOGLIA CON PATATE MOZZARELLA E PROSCIUTTO SAN DANIELE

Print Friendly, PDF & Email


L’albero di pasta sfoglia con patate mozzarella e prosciutto San Daniele è un antipasto perfetto da realizzare nel periodo delle festività natalizie.
Perfetto da portare in tavola insieme a crostini e tartine, con la sua forma di albero di natale farà subito festa. Inoltre posizionato al centro della tavola la abbellirà ancora di più.
Io ve lo propongo farcito con patate mozzarella e prosciutto San Daniele ma naturalmente potete variare il ripieno, come ad esempio al posto delle patate potreste mettere dei funghi cotti semplicemente in padella.
Si realizza in modo semplice, basta seguire pochi passaggi, qui sotto vi metto le foto del passo passo così seguendole sarà ancora più semplice da fare.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolodi pasta sfoglia rotondo
  • 150 gdi prosciutto San Daniele
  • 3patate medie
  • 1mozzarella
  • Mezzacipolla
  • q.b.di passata di pomodoro
  • q.b.sale
  • q.b.origano secco

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Casseruola
  • 1 Teglia
  • Carta forno
  • 1 Padella cm 20

Preparazione dell’albero di pasta sfoglia con patate mozzarella e prosciutto San Daniele

Lavate le patate per eliminare la terra, poi sbucciatele e tagliatele a fette alte mezzo centimetro. Mettetele in una casseruola piena di acqua, salatele e portate il tutto a bollore. Lasciate cuocere 5 – 8 minuti, le patate devono restare al dente in quanto altrimenti si romperebbero.
Dopo cotte scolatele dall’acqua e lasciatele freddare.

Nel frattempo tagliate la cipolla a fette sottili, mettetele in una padella piccola con un filo di olio e fatela appassire a fuoco basso. Non devo rosolare ma stufarsi piano piano, poi fatele freddare.

Stendete il rotolo di pasta sfoglia lasciandolo sulla carta da forno in cui è avvolto e con la punta di un coltello disegnate, senza tagliare, la forma di un albero di natale, cercando di sfruttare tutta la grandezza del rotolo (vedi foto).
Partendo dalla punta dell’albero con un coltello tracciate due linee verso l’esterno in modo tale da formare una sorta di triangolo, poi tagliatele senza staccarle dalla punta stessa.

Tagliate i lati esterni del troco dell’albero.

Adesso partendo dalla punta sia sul lato destro che sinistro praticate dei tagli obliqui lungo tutta la lunghezza in maniera trasversale, ottenendo delle strisce larghe circa 1 centimetro.
Dovrete arrivare fino all’altezza del tronco, lasciando intera la parte finale che andrà poi a coprire la base.

A questo punto la sagoma dell’albero è pronta (vedi per facilità le foto qui sotto con il passo passo).
  1. Tagliate la mozzarella a fette e lasciatela scolare 10-15 minuti in modo che perda l’acqua in eccesso.

    Prendete metà delle patate cotte in precedenza e posizionate le fette una accanto all’altra seguendo la sagoma dell’albero e ricoprendolo.

    In un frullatore da cucina mettete il prosciutto a fette tagliate grossolanamente e frullatelo in modo da ottenere una sorta di pasta di prosciutto (se vorrete potreste omettere questo passaggio e stendere le fette di prosciutto sullo strato di patate. Questa operazione serve solo a facilitare le operazioni di taglio dopo la cottura).

    Distribuite uniformemente il prosciutto frullato sulle patate, poi su questo stendete le cipolle cotte in precedenza.

    Stendete prima le fette della mozzarella sulle cipolle e poi terminate con un ultimo strato di fette di patate a coprire il tutto.

  2. L’albero è farcito, adesso non resta che chiuderlo.

    Prendete prima la parte della punta, il triangolo di pasta ricavato sopra di essa, e giratelo verso l’interno in modo da chiuderla.

    Ripiegate a metà anche la pasta del troco in modo da chiuderlo, poi girate verso l’interno prima uno poi l’altro i triangoli di pasta formati ai lati del tronco stesso così da sigillare la base. Chiudete bene e attaccature della pasta alla base per evitare che il ripieno possa uscire.

    Tornate sulla punta e partendo da uno dei due lati portiamo la prima striscia verso l’interno, poi la striscia del lato opposto verso l’interno in modo da ottenere un intreccio sovrapponendole. Dovete chiudere tutte le strisce alternando una del lato sinistro e una del lato destro così da ottenere un intreccio di strisce e chiudere tutto il ripieno all’interno della sfoglia.

    Otterrete un albero di natale tutto intrecciato (vedi foto sotto).

  3. Spennellate con poco latte tutta la superficie e distribuite sopra di essa poco origano secco.

    Con un cucchiaio prendete poca passata di pomodoro alla volta e seguendo gli intrecci della pasta sfoglia mettetene un pò sui solchi che si saranno formati. In questo modo otterrete delle strisce rosse che sembreranno i fili che utilizziamo per decorare gli alberi di natale.

    Quando l’albero è pronto trasferitelo su di una teglia da forno con la sua carta forno e cuocetelo per 30 – 40 minuti a 200°C, dovrà risultare gonfio dorato e croccante. Quindi regolatevi per i tempi di cottura in base al vostro forno.

    Una volta cotto estraetelo dal forno e lasciatelo raffreddare, successivamente trasferitelo su di un vassoio da portata e decoratelo a piacere con dei ciuffetti di rosmarino per ricordare gli aghi dell’albero vero. Prima di portarlo in tavola sistemate un fiocco fatto con un nastro rosso, farà un figurone!!

  4. Per realizzare questa ricetta ho utilizzato il prosciutto San Daniele dell’azienda Prosciuttificio Prolongo.

    Il Prosciutto San Daniele è un’eccellenza italiana, dal 1996 è stato riconosciuto dall’Unione Europea come prodotto italiano di Denominazione di Origine Protetta (DOP). Vengono quindi tutelati sia la zona d’origine che l’unicità delle sue tecniche di produzione.

    Il San Daniele è fatto solo di carne di maiale di qualità, di sale marino e dell’aria della sua zona di produzione ossia di San Daniele del Friuli. Nessun additivo nè conservante! Grazie ai venti freddi provenienti dalle Alpi Carniche e alle brezze dell’Adriatico solo qui si crea quel clima perfetto per la stagionatura dei prosciutti. E solo dopo almeno 13 mesi dall’inizio della lavorazione se i prosciutti corrispondono ai requisiti richiesti dal Disciplinare di Produzione verranno marchiati a fuoco imprimendo il marchio del consorzio, simbolo di certificazione e garanzia.

    Se desiderate saperne di più su questa DOP vi invito a visionare il sito del Consorzio.

    Naturalmente il Consorzio è fatto da un insieme di produttori di prosciutto san Daniele che sono stati certificati come tali e che seguono tutti i criteri indicati dal Disciplinare.

    Uno di questi è il Prosciuttificio Prolongo, situato nel cuore di questo territorio ben delimitato di San Daniele del Friuli.

    Il Prosciuttificio Prolongo è un’azienda familiare nata nel 1957, il fondatore Giovanni Prolongo è tra l’altro uno di coloro che ebbero l’idea di fondare il Consorzio del prosciutto San Daniele in modo da tutelare questa eccellenza. Oggi l’azienda è portata avanti da Alessio e Arianna, i nipoti di Giovanni che con amore e dedizione portano avanti le tradizioni di famiglia… i loro prosciutti sono fatti come una volta: produzione limitata per garantire la qualità, lavorazione artigianale, stagionatura in base ai ritmi della natura grazie alle brezze di mare e di montagna. Un prosciutto profumato e dal gusto unico, caratteristiche che si sono perse nei prodotti ottenuti tramite le stagionature industriali. Oltre ad essere un lavoro artigianale il loro è anche unico in quanto questa è l’ultima azienda ad effettuare in maniera così integralista la stagionatura naturale dei prosciutti: dopo 3 – 4 mesi di stagionatura i prosciutti vengono trasferiti dalle celle a temperatura controllata ai saloni dove le finestre vengono aperte o chiuse a secondo delle stagioni.

    E’ possibile toccare con mano tutto questo in quanto l’azienda propone delle visite guidate, dei veri e propri tour guidati in cui assaporare e vivere la magia del prosciutto San Daniele. Sulla home del sito aziendale trovate proprio il form per prenotarvi e vivere un’esperienza unica.

    Inoltre potrete trovare nel loro SHOP tutti i prodotti disponibili ricevendoli direttamente a casa. Ottimi anche come idea regalo. Se avete dubbi lo staff sarà sempre disponibile per un consiglio o per darvi una mano nella scelta. Potrete trovare anche un prodotto unico: la scatola “vintage” di prosciutto crudo affettato, semplicemente detta la schiscetta dell’emigrante. Curiosi di sapere perchè? Cliccate qui e lo scoprirete…

  5. SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

    – clicca mi piace sulla PAGINA FACEBOOK

    – seguimi su INSTAGRAM

    – seguimi su PINTEREST 

    – iscriviti al canale YOUTUBE per vedere tutti i video

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre RICETTE DI NATALE clicca QUI

  6. Articolo con inserimento di link sponsorizzati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Share this nice post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.