Soba alla Valtellinese

Oggi un piatto fusion, ovvero fusione di cucina giapponese ed italiana con la SOBA alla Valtellinese.

Se vi state chiedendo che cosa sia la soba, vi informo che si tratta di una pasta giapponese dal formato di spaghetto sottile o tagliolino, costituita da farina di frumento e grano saraceno (soba in giapponese).

I nostri amici asiatici la consumano nei loro tradizionali brodi a base di verdure, nella versione calda, oppure come accompagnamento ad altre pietanze nella versione fredda.

Io invece ho voluto cucinarla seguendo il gusto e la tradizione italiana, perciò ho usato la ricetta con cui solitamente condisco i pizzoccheri per realizzare questo piatto particolare.

Ecco come ho fatto!

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:8 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Soba 320 g
  • Bietoline fresche 150 g
  • Patate rosse 250 g
  • Taleggio 100 g
  • Burro 50 g

Preparazione

  1. E’ davvero semplice e veloce preparre questo primo piatto così saporito.

    Pulite le bietoline: per questo piatto si consigliano bietoline fresche e giovani, dalla foglia pccola e dal gambo sottile.

  2. Lavate le patate rosse, sbucciatele e tagliatele a tocchetti piuttosto piccoli.

    Mettete a bollire abbondante acqua salata e cominciate a cuocere le patate.Dopo un paio di minuti aggiungete la SOBA che cuocerà in circa 8 minuti.

  3. Dopo 6 minuti aggiungete alla pasta e alla patate anche le bietoline intere o spezzettate a mano e terminate la cottura per un paio di minuti.

  4. Mentre la pasta cuoce, fate fondere il burro ed il taleggio in una ciotola a bagno maria.

    Quando la pasta è cotta, scolatela lasciando da parte un po’ di acqua di cottura. quindi mettetela in una ciotola e conditela con la salsa di burro e formaggio, aggiungendo un po’ di acqua di cottura se a pasta tendesse ad addensarsi troppo.

    Servite subito il piatto ben caldo!

  5. Potete realizzare un piatto più leggero omettendo l’uso del taleggio.

    In questo caso, condite la pasta con il burro fuso e saltatela in una padella aggiungendo qualche cucchiaiata di parmigiano grattugiato e acqua calda, se fosse il caso.

Note

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove pubblicazioni, iscriviti oppure  metti un like alla pagina Facebook di Cucina Italiana e Dintorni. Ti aspetto!

Precedente Chili di carne e fagioli borlotti Successivo Torta integrale con ripieno alla ciliegia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.