Risotto allo zafferano e zucca arrostita, ricetta vegana

Risotto allo zafferano e zucca arrostita: una nuova sfida per preparare un piatto originale e gustoso a base di un ortaggio che adoro letteralmente.

Negli ultimi tempi ho sviluppato una vera e propria passione per la zucca. La metterei in ogni piatto, ma soprattutto adoro le minestre, le vellutate ed i risotti.

In questa occasione ho provato ad accoppiare zucca e zafferano, utilizzando anche una cottura particolare degli ortaggi che ho impiegato per fare la base del risotto.

Bene, il risultato a noi è piaciuto molto: spero che lo troverete anche voi gradevole e particolare.

Ecco come fare preparare questo goloso risotto!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 320 g Riso Arborio
  • 1,5 l Brodo vegetale
  • 400 g Zucca
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaino Zafferano in pistilli
  • 5 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Rosmarino, Salvia e Timo

Preparazione

  1. Fare bollire l’acqua con 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 carota e 1 pomodorino e salare leggermente. Questo sarà il brodo vegetale da usare per cuocere il riso.

    Lavare la zucca, tagliarla a fette e metterla su una placca foderata di carta forno.

    Lavare anche la cipolla, tagliarla a metà e aggiungerla alla zucca.

    Distribuire sulle verdure rosmarino, salvia e timo, condire con olio e sale ed infornare alla massima temperatura: le verdure devono arrostire e anche “bruciacchiare” leggermente per avere un sapore affumicato.

  2. Quando le verdure sono cotte e ben ammorbidite, toglierle dal forno.

    Tenere da parte qualche fettina di zucca per decorare i piatti e utilizzare la cipolla e la zucca rimanente per preparare la base del risotto. Mettere anche i pistilli di zafferano in una ciotola con un mestolino di brodo caldo perchè si sciolgano.

  3. Mettere sul fuoco una casseruola con l’olio extra vergine di oliva e quando è caldo aggiungere la cipolla e la zucca precedentemente arrostite, dopo averle private della buccia.

    Far cuocere aggiungendo qualche mestolino di brodo vegetale finchè le verdure non formano una specie di crema.

    Aggiungere il riso, farlo ben insaporire, aggiungere il brodo vegetale con lo zafferano, quindi portare il riso a cottura aggiungendo il rimanente brodo bollente un poco alla volta.

  4. Lasciare il risotto all’onda e servirlo decorando il piatto con delle sottili fettine di zucca arrostita, spolverizzando con un trito di timo e rosmarino.

Note

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove pubblicazioni, iscriviti oppure  metti un like alla pagina Facebook di Cucina Italiana e Dintorni. Ti aspetto

Precedente Pancarré di farro e latte di soia, ricetta vegana Successivo Challah dolce per la prima colazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.