Pollo arrosto al pomodoro

Pollo arrosto al pomodoro: una ricetta che ti permetterà di servire il classico pollo arrosto accompagnato da una deliziosa salsa a base di pomodorini freschi ed erbe aromatiche, per un piatto più completo e rifinito.

Il pollo arrosto è davvero buono! Io ricordo, quando ero bambina, che aspettavo il giovedì come se fosse un giorno di festa. Era il giorno del mercato settimanale nella mia città ed era anche il giorno in cui arrivava il girarrosto nella piazza del comune.
Questa era una delle occasioni in cui potevi mangiare il pollo arrosto cotto allo spiedo, con una pelle croccante e gustosa, e lo accompagnavi con le patatine fritte.

Oggi tutto è normale, tutto è scontato, ma allora (e parliamo di una quarantina di anni fa), bisognava aspettare proprio il giorno del mercato per poter sentire nell’aria il profumo del pollo allo spiedo! Quel profumo che appena lo sentivi, la bocca ti si riempiva di saliva, pregustando già quanto avresti potuto gustare a pranzo.

Adesso che sono passati tanti anni, che abbiamo dei bei forni potenti nelle nostre cucine, io ancora adoro il pollo arrosto, ma preferisco cucinarlo io stessa, quando posso, magari anche con qualche variazione sul tema che lo renda ancora più morbido e gustoso.

Ecco come nasce questa nuova ricetta semplice e deliziosa

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 Pollo (circa 1,2 kg)
  • 500 g Pomodori datterini
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto Erbe miste (salvia rpsmarno maggiorana origano fresco)
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 spicchio Limone
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. La preparazione di questa ricetta è davvero semplice e veloce.

    Prendere uni spicchio di aglio, pelarlo e privarlo dell’anima centrale.

    Schiacciarlo con lo spremi aglio e metterlo in una ciotola con olio, sale e pepe.

    Lavare bene il mazzetto di erbe, asciugarle e tritarle finemente al coltello. Aggiungerle all’aglio e unire anche il succo dello spicchio di limone.

    Mescolare bene e usare questo condimento per insaporire bene l’interno del pollo.

    Prendere i pomodori datterini, sbollentarli in acqua bollente e spellarli, togliere i semi e l’acqua di vegetazione e infine tagliarli a listarelle e condirli con olio sale e pepe. Unire la cipolla tagliata a fettine non troppo sottili e unirla ai pomodorini, quindi lasciarla marinare qualche minuto.

    Prendere il pollo, massaggiare la pelle con lo spicchio di limone da cui si è estratto il succo, quindi salare e pepare la pelle (senza esagerare).

    Mettere uno strato di pomodorini e cipolle sul fondo di una pirofila da forno: l’ideale sarebbe che avesse le dimensioni del pollo in modo che questo resti ben a contatto con le pareti della pirofila e possa arrostirsi al meglio.

    Adagiare il pollo sui pomodorini e usare i restanti per condirlo ulteriormente, semplicemente disponendoli intorno al pollo.

  2. Riscaldare il forno alla massima temperatura e infornare il pollo, Lasciarlo cuocere per circa 20 minuti, quindi coprire la pirofila con il suo coperchio: in alternativa usare un foglio di alluminio.

    Portare a cottura il pollo (circa 60  minuti in totale): se è il caso, negli ultimi dieci minuti di cottura togliere il coperchio e passare sotto il grill.

    Una volta ben cotto, porzionare il pollo e servirlo accompagnato dalla salsina che i pomodorini e le cipolle avranno creato.

Note

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato sulle nuovi pubblicazioni, iscriviti oppure  metti un like alla pagina Facebook di Cucina Italiana e Dintorni. Ti aspetto!

Precedente Paccheri al forno Successivo Zuppa di zucca e legumi, ricetta vegana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.