Paccheri al forno

Paccheri al forno, con un ripieno stratificato di ragù e besciamella,  un piatto ricco e completo che fa subito festa.

Lo scorso week end avevo preparato ragù in abbondanza per cucinare un piatto simbolo delle domeniche invernali: le lasagne al forno.

Ragù pronto, besciamella sul fuoco, apro la dispensa per prendere le lasagne … le lasagne … le lasagne .. AAAAAHHHH! Non ho più lasagne!

Beh, preparale, direte voi! Hai un blog di cucina, perciò per forza devi amare cucinare .. più cucini, più contenta sei!

Col cavolo, dico io! Dopo una settimana di lavoro, dopo aver preparato ragù e besciamella, considerando che sono già le 12.30 non ci penso proprio a mettermi anche ad impastare!

Come la risolvo? Ecco là, in fondo al pensile della cucina, mi “arride” un bel pacco di paccheri. Facciamo di necessità virtù e inventiamoci come sostituire le lasagne con i paccheri … ed ecco la ricetta! 😉

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per il ragù

  • 300 g Carne macinata mista bovina e suina
  • 1/2 cipolla
  • 2 Carote
  • 1 Costa di sedano
  • 500 ml Passata di pomodoro
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Per la besciamella

  • 750 ml Latte intero
  • 50 g Farina
  • 30 g Burro
  • q.b. Sale
  • q.b. Noce moscata

Per i paccheri al forno

  • Tutto il ragù
  • Tutta la besciamella
  • 40 Paccheri
  • 40 g Parmigiano reggiano
  • 1 Noce di burro

Preparazione

  1. Preparare il ragù in modo semplice e veloce utilizzando la pentola a pressione.

    Tritare finemente sedano, carota e cipolla e metterli a soffriggere nella pentola a pressione insieme all’olio.

    Aggiungere la carne e farla rosolare insieme alle verdure fintanto che perde tutta la sua acqua. A quel punto salare ed aggiungere la salsa di pomodoro, chiudere il coperchio della pentola a pressione e lasciare cocere per circa 30 minuti da quando la pentola inizia a fischiare.

  2. Mentre il ragù cuoce preparare la besciamella.

    Fondere il burro in una pentola e aggungere la farina, il sale e la noce moscata.

    Aggiungere poco a poco il latte freddo, mescolando costantemente per evitare che si formini grumi. Portare a bollore e mantenere su fuoco basso per qualche minuto, il tempo che la farina cuocia.

    Far bollire abbondante acqua salata e cuocere i paccheri per il tempo indicato sulla confezione meno 4 minuti, scolarli e passarli sotto acqua fredda per fermare la cottura.

  3. A questo punto assemblare il piatto.
    Imburrare abbondantemente una pirofila da forno e versare sul fondo una buona quantità di besciamella fredda.

    Prendere i paccheri e disporli dritti al’interno della pirofila, senza lasciare spazio tra un pacchero e l’altro.

    Riempire ogni pacchero per metà di ragù e per l’altra metà di besciamella.

    Ricoprirli con la besciamella avanzata e spolverizzare con il parmigiano reggiano o il grana padano.

    Fare gratinare in forno caldo (180°) per circa 20 minuti e servire caldo, ma non bollente.

Note

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato sulle nuovi pubblicazioni, iscriviti oppure  metti un like alla pagina Facebook di Cucina Italiana e Dintorni. Ti aspetto!

Precedente Panini dolci alla crema Successivo Pollo arrosto al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.