Filetti di gallinella al pomodoro, ricetta semplice

Filetti di gallinella al pomodoro, una ricetta semplice da preparare veramente in pochi minuti per consumare una delle 5 porzioni settimanali di pesce che si raccomandano per una dieta salubre ed equilibrata.

Se volete avere delle notizie più precise sulle proprietà e caratteristiche nutrizionali della gallinella le potete trovare qui, in questa sede invece basta sapere che questo pesce ha delle carni compatte e molto saporite che ben si adattano ad essere cucinate per condire la pasta o per fare delle zuppe.

La ricetta che propongo in questo breve articolo è ottima sia da sola che accompagnata da fette di pane casereccio abbrustolite, a ricordare una versione molto semplice di zuppa di pesce

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Difficoltà: facile
Costo: medio

Ingredienti per 4 porzioni di filetti di gallinella al pomodoro

  • 600 gr di filetti di gallinella
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • 500 ml di salsa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • olive nere tostate a piacere
  • 1 cipollina fresca
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo tritato e origano fresco q.b.
  • sale peperoncino a piacere

 

Preparazione dei filetti di gallinella al pomodoro

Io ho acquistato la gallinella già sfilettata per evitare di rovinare i filetti … eh già non sono molto brava a pulire e rifilare il pesce!

Prendete una padella capiente e scaldate l’olio insieme all’aglio: appena questo inizia a imbrunire toglietelo dall’olio e aggiungete la cipollina fresca che avrete pulito e tritato finemente a coltello.

Quando è ben rosolata, unite la passata di pomodoro e fate insaporire per una decina di minuti a fuoco basso, aggiungendo mezzo bicchiere di acqua calda, se necessario.

Aggiungete i filetti di gallinella adagiandoli sulla parte ricoperta di pelle, unite il trito di prezzemolo e origano, le olive ben sciacquate ed il peperoncino. Aggiustate di sale.

Durante la cottura (sempre a fuoco basso), irrorate spesso la gallinella con il suo sugo di cottura, SENZA rigirarla, e fate cuocere qualche minuto a padella coperta.

Servite ben caldo accompagnato da fette di pane casereccio abbrustolito e condito con olio, sale e aglio.

Precedente Pizza bianca Romana - il mio articolo per il Calendario del Cibo di AIFB Successivo Zuppa di zucchine e patate, ricetta leggera e vegan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.