Crackers all’acqua con farina ai 7 cereali ed esubero di pasta madre

Crackers all’acqua con farina ai 7 cereali ed esubero di pasta madre. Che titolo lungo, direte!

Già, però voglio che sappiate subito di cosa si tratta: quanto siano buoni, croccanti e deliziosamente .. “addictive” lo scoprirete da soli, quando li assaggerete.

Inoltre, cosa da non sottovalutare, sono un goloso modo per riciclare gli esuberi di pasta madre che troppo spesso finiscono nella pattumiera … ed è un vero peccato!

Ecco qui questa semplice e veloce ricetta.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 8/10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 350 gr
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Pasta madre (esubero)
  • 100 g Farina per pizza nera ai 7 cereali
  • 90 g Acqua
  • 7 g Sale

Preparazione

  1. E’ davvero facile fare questi crackers che però non ho voluto appiattire bucherellandoli con i rebbi di una forchetta. Anzi proprio l’opposto!

    Ho voluto realizzare infatti dei piccoli crackers gonfi e completamente vuoti all’interno, quindi sottilissimi e croccantissimi, che si sono conservati perfettamente per … un paio di giorni. Solo? Sì perchè sono spariti tutti prima di vedere l’alba del terzo!

    Scherzi a parte, dentro una scatola di latta ben chiusa resisteranno buoni e croccanti a lungo.

  2. Dunque, dicevamo: come si preparano questi crackers?

    Facilissimo. Mettete l’esubero di pasta madre, la farina e l’acqua in una ciotola e impastate bene. Dovreste ottenere un impasto piuttosto consistente ma facilmente lavorabile.

    Aggiungete il sale e finite di impastare, quindi coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate lievitare.

  3. Per ottenere l’effetto “bombolotto” di cui vi parlavo prima, dovete lasciare lievitare la pasta per almeno un paio di ore.

    Quindi infarinate la spianatoia e rovesciateci sopra l’impasto, infarinatelo leggermente e cominciate a stenderlo con il matterello fino ad ottenere una sfoglia spessa 1 o 2 mm al massimo.

  4. Usate quindi una rotella tagliapasta (va bene anche quella da pizza) e realizzate delle strisce che poi ritaglierete in rettangoli più piccoli.

    Non c’è una dimensione precisa da seguire, potete farli più o meno grandi ed irregolari. Si tratta di crackers rustici per cui la forma irregolare li rende anche più carini da presentare.

  5. Per facilitarvi le cose, potete mettere la sfoglia su di un foglio di carta forno, ritagliare i crackers e spostare il tutto su una placca da forno. Infine salate leggermente la superficie se volete un prodotto più stuzzicante, adatto ad essere consumato come snack. Se invece volete consumare i crackers al posto del pane per accompagnare le pietanze, potete evitare di salare la superficie.

  6. Accendete il forno a 180° e quando è caldo infornate i crackers all’acqua.

    Dopo pochi minuti vedrete che si gonfieranno di aria ed otterete così un prodotto leggerissimo e molto croccante.

    Quando cominciano a colorire, sfornateli e fateli raffreddare … se riuscite a resistere alla tentazione di assaggiarli subito!

Note

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato sulle nuove pubblicazioni, iscriviti oppure  metti un like alla pagina Facebook di Cucina Italiana e Dintorni. Ti aspetto

Precedente Plumcake cioccolato e pere con farina integrale Successivo Biscotti croccanti ai mirtilli rossi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.