Budino al cioccolato vegan

Il budino al cioccolato è un grande classico della merenda.

I ragazzi lo adorano, è veloce da preparare, ed è anche ottimo come dessert: cosa possiamo chiedere di pù ad un dolce?

Beh, forse di essere sano, con pochi zuccheri e senza grassi animali!

Ecco allora il budino al cioccolato nella sua salutare versione vegan, che piacerà anche a chi vegano non è, e soprattutto, è ideale per coloro che sono intolleranti al lattosio.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Latte di soia 500 ml
  • Zucchero di canna 70 g
  • Cioccolato fondente 50 g
  • Cacao amaro in polvere 25 g
  • Fecola di patate 15 g
  • Agar agar 1/2 cucchiaino
  • Granella di nocciole q.b.

Preparazione

  1. La preparazione di questo budino al cioccolato e granella di nocciola vegan è davvero semplicissima da realizzare.

    Cominciamo con il mescolare tutte le polveri, ovvero la fecola, lo zucchero, l’agar agar e il cacao amaro.

  2. Scaldiamo una tazzina di latte di soia e usiamola per far sciogliere bene le polveri che nel frattempo avremo messo in un pentolino abbastanza capiente per contenere il budino.

  3. Spostiamo il pentolino sul fuoco moderato, aggiungiamo il restante latte e facciamo scaldare.

    Quando il composto è abbastanza caldo, uniamo anche il cioccolato fondente tritato grossolanamente a coltello e continuiamo a mescolare fintanto che il cioccolato si è completamente sciolto.

  4. Quando il composto del nostro budino comincia ad addensarsi proseguiamo la cottura su fuoco basso, mescolando sempre e facendo attenzione a che il composto non prenda il bollore.

    Se ci accorgiamo che cominciano a formarsi delle bolle, togliamo momentanemanete il pentolino dal fuoco, lasciamo abbassare la temperatura e riprendiamo la cottura.

  5. Tutto questo richederà veramente poco tempo: dopo 2 o 3 minuti da quando inizia ad addensarsi, il budino sarà pronto.

    Passiamo quindi il composto in uno stampo da budino unico o in sei stampini monoporzione, lasciamo raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno un paio di ore.

    Quando il budino è pronto, sformiamo e ricopriamo di granella di nocciole tostate per renderlo ancor più goloso.

Note

Per avere un budino ancora più goloso e cremoso, potete sostituire 250 ml di latte di soia con pari quantità di panna vegetale non zuccherata.

Per avere un gusto più deciso, potete unire alle polveri anche un cucchiaino di caffè solubile, oppure aromatizzare con dell’essenza di vaniglia.

Se la ricetta ti è piaciuta e vuoi continuare a seguirmi, iscriviti alla mia pagina! Oppure puoi trovarmi  su FACEBOOK e INSTAGRAM e, se vuoi salvare i miei pin, anche su PINTEREST.

Ti aspetto!!!!!

Precedente Riso nero ai ciliegini con foglie di menta Successivo Biscotti al cioccolato, facili e veloci!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.