CARTELLATE DI NATALE salentine

Le cartellate di Natale salentine sono un tipico dolce fritto della tradizione gastronomica salentina, diffuso in tutta la regione e anche in Basilicata.
Esistono numerose varianti, ma la ricetta tipica regionale è quella di impregnare le cartellate nel vincotto o miele e poi ricoperte di zucchero a velo o cannella.
Prepariamo adesso gli ingredienti per fare le nostre cartellate impregnate nel miele e zuccherini colorati.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gsemola
  • 400 gmiele di acacia
  • 100 mlolio di oliva
  • 120 mlacqua
  • 80 mlvino bianco
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 5 gsale
  • q.b.scorza d’arancia
  • 3 glievito in polvere per dolci
  • q.b.codette colorate

Strumenti

  • Spianatoia
  • Rotella dentata
  • Macchina per pasta
  • Pentola
  • Bicchiere

Preparazione

  1. Iniziamo con riscaldare l’ olio in una pentola con la buccia di un arancia .

  2. Poi versiamo la farina sul piano da lavoro e facciamo un buco al centro.

    Subito dopo togliamo le bucce di arancia e versiamo l’olio a filo al centro della farina.

  3. Successivamente incominciamo ad impastare per ottenere la farina leggermente pastosa; aggiungiamo il sale, il lievito sciolto con vino bianco e acqua.

  4. Dopodiché continuiamo ad impastare fino rendere il composto bello liscio e compatto, quindi copriamo e lasciamo riposare per 30 minuti.

  5. Trascorso il tempo di riposo dividiamo in diversi pezzi.

    Poi stendiamo ogni pezzo aiutandoci con una macchina per pasta.

    Prima a misura n°1 poi al 3 ed infine al 6, passandola più volte.

  6. Dopo regoliamo le sfoglie per renderle uguali e tagliamole per una lunghezza di 30 cm e per una larghezza di circa 2,5cm .

    Poi chiudiamo bene le strisce di sfoglia ogni due cm e incominciamo a formare le cartellate arrotolando aiutandoci con le dita per garantire la chiusura delle cartellate.

  7. Dopodiché prendiamo una pentola ampia versiamo l’olio e quando arriverà a temperatura giusta, immergiamo 3 o 4 cartellate per volta girandole (ci vorrà pochissimo tempo) fino a doratura completa.

    Poi adagiamole su carta assorbente sopra un vassoio.

  8. Quando abbiamo finito di friggere, in un’altra pentola riscaldiamo il miele con mezzo bicchiere di acqua e impregniamo le nostre cartellate.

    Poi adagiamo sul piatto da portata e cospargiamo con i nostri zuccherini colorati.

    Le nostre cartellate di Natale salentine sono pronte, possiamo servire subito!

Conservazione

Le cartellate rimango buone per diversi giorni, basta metterle in un contenitore ermetico.

Ti piacciono le mie ricette ?

Seguimi sulla mia pagina Facebook (clicca qui) per non perderti nessuna ricetta .

3,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.