Crea sito

Pesce spada allo zafferano

Il pesce spada viene spesso utilizzato nelle diverse ricette della cucina italiana, grazie al suo gusto e alla sua consistenza. Il suo nome deriva dalla presenza di una grande mascella sviluppata nella parte superiore che ha la caratteristica forma di una spada appiattita e tagliente.

E’ considerato un pesce semigrasso dal gusto delicato, le sue dimensioni sono molto gradi per questo nelle pescherie e nei supermercati lo troviamo in tranci e non intero. Oggi andremo a preparare il pesce spada allo zafferano, una piatto insolito ma molto saporito.


Ingredienti:

  • 2 tranci di pesce spada
  • mezza cipolla
  • metà bottiglia di passata di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di olive verdi snocciolate
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettiamo a bagno i capperi, in questo modo leviamo il sale, poi scoliamoli e strizziamoli per eliminare l’acqua.

Ora sbucciamo una cipolla e tagliamone la metà a fette sottili.

In una pentola mettiamo l’olio d’oliva  la cipolla tagliata a pezzi e facciamola rosolare per qualche minuto senza bruciarla.

Una volta che la cipolla è ben dorata, versiamo il vino bianco, aggiungiamo la passata di pomodoro, lo zafferano e facciamo cuocere per circa 15 minuti.

Trascorso questo tempo mettiamo i tranci di pesce spada, i capperi, le olive, insaporiamo con sale e pepe e lasciamo cuocere per altri 10 minuti.

Il pesce spada allo zafferano è pronto, portiamolo in tavola, decoriamolo con un ciuffo di prezzemolo e buon appetito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *