Melanzane ripiene

Le melanzane ripiene sono un ottimo secondo di carne e verdure, ideale come piatto della domenica. E’ una ricetta molto gustosa, anche se richiede un po’ di tempo nella preparazione. Ma il risultato finale compenserà la fatica

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g carne macinata
  • 4 Melanzane
  • 1 carota
  • 3 cucchiai funghi sott'olio
  • 1 cipolla
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • mezzo bicchieri Vino bianco
  • 1 uovo

Preparazione

  1. Prendete le melanzane, lavatele bene e tagliatele a metà.

    Una volta che le avete tagliate, svuotatele con uno scavino o un cucchiaio.

    Trasferite le melanzane svuotate in una teglia e infornate a 200 gradi per una decina di minuti, poi toglietele dal forno e lasciatele raffreddare.

    Ora mettete la polpa delle melanzane nel mixer con un pò d’olio d’oliva e frullate il tutto.

    Poi grattugiate la carota, perché il mixer non riesce a scioglierla bene.

    A questo punto prendete una pentola, versate l’olio d’oliva, tagliate una cipolla a pezzi sottili e fatela soffriggere per qualche minuto.

    Quando la cipolla è ben dorata aggiungete la carne macinata e la lasciatela rosolare.

    Una volta che la carne è rosolata versate il vino bianco e fatelo evaporare.

    Poi unite la polpa di melanzane che avete precedentemente frullato e infine la carota grattugiata.

    Insaporite con sale, pepe, un po’ di suk e fate cuocere per circa 20 minuti.

    Trascorsi i 20 minuti spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il ripieno.

    Quando sarà ben raffreddato, unite un uovo e mescolate bene in modo che possa distribuirsi uniformemente.

    A questo punto con un cucchiaio andate a riempire le melanzane con il ripieno ottenuto e disponetele in una teglia da forno.

    Infine infornate a 200 gradi per circa 10 minuti.

    Le nostre melanzane ripiene sono pronte, servitele in tavola e buon appetito.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Lasagne di pane Successivo Trofie con speck e verdure

Lascia un commento