Crea sito

Frittelle tipiche Sarde

Oggi prepariamo delle frittelle tipiche sarde, caratterizzate dalla caratteristica forma a spirale che si ottiene con un imbuto. Vi dico già che ci vuole molta manualità, bisogna essere veloci nel realizzare la forma a spirale, altrimenti rischiate che l’impasto si attacchi.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 250 gSemola di grano duro rimacinata
  • 2Arance succo e scorza
  • 1Uovo
  • 1 cucchiaioAnice
  • 500 mlLatte
  • 1 cucchiaioZucchero
  • Mezza bustinaLievito in polvere per dolci
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.Zucchero per farcirle

Preparazione

  1. In un recipiente mettiamo il latte, l’uovo, lo zucchero, la scorza e il succo delle arance, il lievito, l’anice e mescoliamo il tutto.

    Poi poco alla volta aggiungiamo la farina e giriamo fino ad ottenere una pastella omogenea.

    Poi in una padella versiamo abbondante olio di semi e lo lasciamo scaldare per la frittura.

    Quando l’olio è ben caldo possiamo iniziare a friggere.

    Prendiamo un imbuto e con un mestolo versiamoci all’interno la pastella, chiudendo con le dita il buco dell’imbuto perché altrimenti fuoriesce l’impasto.

    A questo punto mettiamo il composto dentro l’olio cercando di formare velocemente una spirale, evitando che l’impasto si attacchi.

    Facciamo friggere la nostra frittella su entrambi i lati, quando avrà ottenuto la giusta doratura, la togliamo dal fuoco e la mettiamo su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

    Dopo di che versiamo sopra lo zucchero semolato e le portiamo in tavola.

    Le nostre frittelle tipiche sarde sono pronte, vedrete che vi conquisteranno con la loro bontà.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *