Crea sito

Frittelle all’anice

Le frittelle all’anice sono le mie preferite perché hanno la consistenza di un bignè, sono dure all’esterno e vuote all’interno. Tra le frittelle che preparo sono le piu’ leggere, infatti non smetterei mai di mangiarle, una tira l’altra. È importante però sottolineare che i tempi di preparazione sono un po’ lunghi, però il risultato finale vi ripagherà della fatica impiegata.

Ingredienti:

  • 500 grammi di farina
  • un litro e un quarto di latte
  • 8 uova
  • un bicchiere di anice
  • 1 bustina e mezzo di lievito
  • olio d’oliva per friggere
  • zucchero semolato
  • passaverdure per togliere i grumi dall’impasto

Preparazione:

Iniziamo mettendo il latte a bollire in una pentola, quando il latte arriva a bollore aggiungiamo la farina e mescoliamo velocemente ottenendo un impasto.

Quando la pasta si stacca dalle pareti della pentola spegniamo il fuoco.

Prendiamo il passaverdure e versiamo all’interno tutto l’impasto, per eliminare i grumi della farina.

Cosa importante: non usate il mixer per velocizzare il tutto, perché frantuma troppo l’impasto e le frittelle non verranno bene.

Una volta passato l’impasto mettiamo tutto in un contenitore, rompiamo le uova all’interno, aggiungiamo l’anice e il lievito.

A questo punto incorporiamo piano con la mano schiacciando l’impasto finché non diventa quasi una crema.

Nel frattempo in una padella mettiamo l’olio d’oliva in abbondanza e lo lasciamo riscaldare.

Una volta che l’olio è ben caldo prendiamo dei mucchietti di impasto con il cucchiaio e li facciamo friggere.

Le frittelle saranno pronte quando inizieranno a gonfiarsi e ad aprirsi e avranno assunto un colore dorato.

Ricordate di girare le frittelle per garantire un’ottima cottura su tutti i lati.

Una volta che le frittelle sono cotte mettetele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Quando sono ben asciutte passatele nello zucchero semolato e disponetele su un vassoio.

Le nostre frittelle all’anice sono pronte, di sicuro saranno apprezzate da tutti e se vorrete renderle ancora piu’ golose potete farcirle con la crema pasticcera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *