Rose del deserto senza cottura

Le rose del deserto senza cottura sono dei dolcetti davvero geniali! Tutti sicuramente conoscete le classiche rose del deserto, i biscotti con mandorle nell’impasto ricoperti di corn flakes, io li adoro e mi era venuta una gran voglia di mangiarli. Mentre preparavo tutti gli ingredienti, mi si è accesa una lampadina…Perché non farli freddi? Così ho pensato a come poterli realizzare usando gli ingredienti principali e sono venuti una meraviglia! In 5 minuti e senza cuocere nulla, realizzerete dei pasticcini spettacolari, morbidi dentro e croccanti fuori, provateli e li rifarete altri mille volte 😀

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:0 minuti
  • Porzioni:10 biscottini
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Biscotti secchi 125 g
  • Farina di mandorle 125 g
  • Burro 100 g
  • Zucchero 50 g
  • Corn flakes (per la copertura) q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. ● Le rose del deserto senza cottura sono super facili e velocissime da preparare, come prima cosa sciogliete il burro al microonde o a bagnomaria. In un tritatutto mettete i biscotti secchi e tritateli molto finemente, potete usare quelli che preferite, io ho scelto dei biscottini tipo Digestive.

  2. ● Unite la farina di mandorle, lo zucchero e mescolate velocemente. Aggiungete infine il burro fuso e azionate il tritatutto per far amalgamare per bene tutti gli ingredienti, otterrete un panetto abbastanza morbido e compatto.

  3. ● Mettete un po’ di corn flakes in un piattino. Staccate 10 pezzettini più o meno uguali e formate delle palline. Appiattite leggermente ogni dolcetto e passatelo poi nei cornflakes, fateli aderire per bene, fate questa operazione subito, quando il burro è ancora tiepido, ovviamente, aderiscono meglio.

  4. ● Le rose del deserto senza cottura sono pronte, prima di consumarle fatele rassodare in frigo per almeno 15-20 minuti, dopodiché ultimateli con una leggera spolverata di zucchero a velo.

Note

Le rose del deserto senza cottura si conservano in frigo e si mantengono per 5-6 giorni.

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

** SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, clicca QUI

Precedente Riso freddo al pollo Successivo Insalata di farro al tonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.