Peperoni ripieni di patate e tonno

Troppo buoni i peperoni ripieni di patate e tonno! Ho realizzato questa ricetta qualche settimana fa su richiesta di Roberto e ce li siamo pappati in 5 minuti, erano la fine del mondo! I peperoni ripieni di patate e tonno sono facilissimi e veloci da preparare, senza uova e senza burro, gustosi, cremosi e filanti, andranno a ruba 😀

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:35 minuti
  • Porzioni:4 peperoni ripieni di patate e tonno
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Patate 500 g
  • Tonno sott’olio (sgocciolato) 100 g
  • Scamorza (provola) 100 g
  • Parmigiano (grattugiato) 50 g
  • Peperoni 4
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. ● I peperoni ripieni di patate e tonno sono facilissimi e veloci da preparare, come prima cosa sbucciate le patate, tagliatele a pezzettoni e mettetele all’interno di una pentola con dell’acqua fredda. Accendete la fiamma e lasciate cuocere le patate fino a quando saranno diventate morbide.

  2. ● Frattempo sciacquate i peperoni, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e puliteli eliminando la parte con i semi. Ponete i peperoni su di una teglia rivestita da carta forno, salateli leggermente e conditeli con un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva.

  3. ● Non appena le patate saranno cotte, scolatele per bene, mettetele in una ciotola e schiacciatele con uno schiacciapatate. Condite la purea con il parmigiano grattugiato, un cucchiaio di olio, sale, pepe e mescolate. Unite poi il tonno sgocciolato e la scamorza tagliata a pezzettini. Preriscaldate il forno a 180 gradi.

  4. ● Farcite i peperoni con il ripieno appena preparato e ultimateli aggiungendo sulla superficie un altro pochino di parmigiano grattugiato, così in cottura si formerà una bella crosticina.

  5. ● Infornate i peperoni ripieni di patate e tonno e lasciateli cuocere per circa 20-25 minuti, dovranno risultare ben dorati.

Note

I peperoni ripieni di patate e tonno sono ottimi da gustare sia caldi che freddi. Vanno conservati in frigo dove si mantengono per 3 giorni.

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

Precedente Schiacciata di sfoglia alle patate Successivo Limoni ripieni di cous cous

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.