Patate rustichelle

Le patate rustichelle sono una ricetta che dovete assolutamente provare. Avevo voglia di patatine fritte, ma non mi andava di sporcare la cucina né tantomeno di mangiare frittura. Quindi ho pensato ad una ricetta che potesse essere un giusto compromesso tra bontà e leggerezza e ho preparato queste deliziose patatine. Le patate rustichelle sono furbissime, sembrano fritte ma sono cotte in forno con pochissimo olio, morbide dentro e croccantissime fuori, davvero deliziose, provatele una volta e le farete sempre così, no ne avrete mai abbastanza 😀

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:35-40 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Patate 500 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. • Le patate rustichelle sono super facili e veloci da preparare, come prima cosa pelate le patate, sciacquatele e tagliatele a fette sottili, devono essere spesse circa mezzo cm. Non vi consiglio di usare la mandolina perché le fettine verrebbero troppo sottili, affettatele con un semplice coltello.

  2. • Mettete le patate all’interno di una pentola con dell’acqua fredda e portate ad ebollizione. Raggiunto il bollore, spegnete la fiamma e scolate per bene le patate. Tamponate le fette di patate con della carta da cucina per asciugarle per bene, in questo modo non risulteranno mollicce ma rimarranno belle croccanti.

  3. • Condite le patate con l’olio extra vergine di oliva e mescolate delicatamente, tutte le patate dovranno essere coperte dall’olio.

  4. • Posizionate le patate su di una teglia rivestita da carta forno, tutte le fettine di patate devono essere a contatto con la base, non ammassatele.

  5. • Infornate le patate rustichelle in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 25-30 minuti, dovranno risultare ben dorate. A cottura ultimata, salate e pepate le patate, il sale va aggiunto sempre alla fine per farle rimanere croccanti a lungo.

  6. • Le patate rustichelle vanno gustate ben calde, sono croccanti e gustosissime, non rimpiangerete quelle fritte!

Note

Potete insaporire le patate rustichelle come preferite, potete aggiungere del rosmarino, erbe varie o aromi a vostra scelta.

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

** SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, clicca QUI

Precedente Cotolette di salsiccia Successivo Crostata cioccolato e marmellata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.