Crea sito

Mandorle pralinate (addormentasuocere)

Le mandorle pralinate sono dei velocissimi e facilissimi dolcetti realizzati solo con mandorle, zucchero e acqua. Chiamate anche addormentasuocere, le mandorle pralinate sono troppo golose, perfette da servire insieme ad altri dolci, come aperitivo o per qualsiasi occasione vogliate. Al posto delle mandorle potete usare altri tipi di frutta secca come arachidi, nocciole e pistacchi! Le mandorle pralinate peggio delle ciliegie, assaggiatene una e non potrete fare a meno di continuare a mangiarle, sono favolose!


Ecco gli ingredienti che vi serviranno per 500 g di mandorle pralinate:
500 g di mandorle con la pellicina
500 g di zucchero semolato
50 g di acqua a temperatura ambiente

Procedimento:
• Preparare le mandorle pralinate è davvero semplicissimo: in una padella antiaderente mettete le mandorle ed unite lo zucchero e l’acqua. Accendete la fiamma a fuoco vivace e, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, portate il composto ad ebollizione.

• Raggiunto il bollore, vedrete che l’acqua comincia a scarseggiare, a questo punto dovrete cominciare a mescolare di continuo fino a quando tutta l’acqua si sarà asciugata completamente, saranno necessari circa 5 minuti.

• A questo punto spegnete la fiamma e continuate a mescolare fino a quando tutto zucchero si sarà ben attaccato alle mandorle. (Quando l’acqua si sarà asciugata del tutto, è importante spegnere la fiamma perché con il calore lo zucchero si scioglierà completamente diventando caramello, e questo non deve succedere, se dovesse accadere mettete un altro pochino di zucchero, sempre a fuoco spento).

• Le mandorle pralinate sono pronte, mettetele in una ciotola o in un piatto di vetro o ceramica e fatele raffreddare prima di gustarle, non mangiatele subito per sono caldissime, dovrete resistere per qualche minutino!

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

16 Risposte a “Mandorle pralinate (addormentasuocere)”

  1. perchè si chiamano addormenta suocere?ahahah troppo forte….
    cmq si è vero sono fenomenali,io una volta ne ho mangiate una ciotola così piena mentre giocavo a burraco…..

  2. Il dolce freddo alle mandorle pralinate mi ha portato qua, devo provare assolutamente deve essere molto goloso il tuo semifreddo preparato con queste mandorle pralinate, grazie!

  3. Ok adesso so’ come pralinare le mandorle!solitamente compravo il croccante e lo spezzettavo,pero’ cosi’ sara’ + buono.Thank’s!!

  4. Ciao Elena, complimenti per tutte le ricette. Ti posso chiedere una cosa e se ti è possibile mi rispondi? Ma i cupcakes (decorati con crema di burro) se ad esempio si fanno il giorno prima e poi si mangiano la sera dopo come diventano? Sono ancora mangiabili o diventano tipo plastica? La crema di burro si può tenere in frigo in delle ciotoline sempre per il giorno dopo o si inacidisce? Tanti saluti e complimenti ancora

    1. Ciao Ele, grazie mille!
      Allora per quanto riguarda i cupcake, se li vuoi preparare il giorno prima ti consiglio di preparare i muffin, farli raffreddare e poi chiuderli in dei sacchetti ermetici per non far prendere aria e quindi non seccarli. La crema al burro puoi tranquillamente prepararla il giorno prima e metterla in una ciotolina che coprirai con della pellicola trasparente e conserverai in frigo. Al momento di comporre i cupcake tiri fuori la crema e li decori, saranno deliziosi! 🙂

  5. Fatte stasera…devo dire molto buone, anche se a mio avviso andrebbero tostate leggermente prima di pralinarle! Cara Elena, cosa ne pensi di questo piccolo accorgimento? Grazie sempre…

  6. ciao Elena ho finito in questo momento di prepararle la rimane molto zucchero nella padella e non vengono coperti come quelle comprate perchè?

    1. Ciao Sara, hai seguito attentamente la ricetta? Devi mescolare di continuo una volta raggiunta l’ebollizione e devi spegnere subito la fiamma non appena l’acqua si sarà asciugata completamente, altrimenti lo zucchero fonde e non si attacca più 🙂

  7. Ciao!volevo chiederti che varietà di zucchero usi? Si può usare quello integrale di canna? Se volessi provare a fare gli arachidi il procedimento e le dosi sarebbero le stesse? Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org