Crea sito

Gnocchi di patate

gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate sono uno dei primi piatti più conosciuti, diffusi ed apprezzati in tutto il mondo.
Semplicissimi da realizzare, gli gnocchi di patate possono essere conditi in mille modi, dal semplice sugo al condimento più eleborato. Oggi vi propongo la mia ricetta per realizzare degli gnocchi di patate perfetti, dandovi anche qualche consiglio utile. Capita spesso, infatti, che gli gnocchi di patate non riescano bene, che vengano troppo duri o molli o che si rovinino durante la cottura: con questa ricetta e adottando qualche piccolo accorgimento il risultato è garantito! 😛

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per 4 persone:
1 kg di patate
300 gr di farina
un uovo

Procedimento:
• Gli gnocchi di patate sono semplicissimi da realizzare: mettete le patate con tutta la buccia in una pentola piena di acqua fredda e fate cuocere, portate ad ebollizione e continuate la cottura fino a quando le patate risulteranno morbide alla prova forchetta. Quindi scolatele bene e inseritele in uno schiacciapatate: non ci sarà bisogno di pelarle in quando lo schiacciapatate trattiene automaticamente la buccia.

• Disponete su una superficie piana la farina a fontana e aggiungete la purea di patate e l’uovo sbattuto: impastate velocemente quando le patate sono ancora tiepide, in questo modo gli ingredienti si amalgameranno meglio. E’ importante anche non manipolare troppo l’impasto degli gnocchi di patate che altrimenti risulterà colloso: lavorate giusto il tempo di assemblare per bene tutti gli ingredienti.

• Quando il composto risulterà bene compatto, procedete alla realizzazione degli gnocchi di patate: tagliate un pezzetto di pasta, formate dei filoncini dello spessore di circa un cm e tagliate tanti piccoli cilindri di 2 cm. Successivamente date la rigatura caratteristica degli gnocchi di patate usando l’apposito strumento o servendovi di una forchetta.

• Una volta pronti, fate riposare gli gnocchi di patete per circa 30 minuti, tempo necessario affinchè si assestino, si raffreddino e si asciughino. Procedete poi col realizzare la vostra ricetta.

• Se volete conservare gli gnocchi di patate, ricordatevi che questi non vanno mai messi in frigo perchè diventano neri e perdono la loro consistenza. Se non li consumate nel giro di poche ore, congelateli e quando sarà ora di cucinarli, fateli cuocere in acqua bollente ancora congelati, in questo modo sembreranno come appena fatti.

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

14 Risposte a “Gnocchi di patate”

      1. elena, sono molto felice della tua risposta pensavo a una collaborazione dove ognuna di noi sceglie un tema, come ad esempio una stagione o un film (su questo ci mettiamo d’accordo) e cucina qualcosa che ricorda questo e poi naturalmente scirve sotto o all’inizio “questa è una collaborazione con *link*”
        ti lascio la mail così scegliamo tutto: luzzivio@gmail.com
        spero che mi contatti presto.
        baci, Alison.

  1. io faccio i gnocchi li getto in acqua e quando li scolo li passo sotto l’acqua fredda un attimo e condisco con olio, cosi poi li passo a pranzo , con calma, nel sugo. e’ piu’ comodo ed evita di lasciarli sul vassoio con la possibilita’ che si appiccichinio ( visto su alice). comodissimo…

  2. Ricetta perfetta, come le altre! Li ho conditi con burro e salvia e sono venuti buonissimi.
    Volevo chiederti, pensando all’eventualità di congelare i prossimi che farò, come congerlarli? In vassoi o sacchetti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org