Crea sito

Ciambelline al forno sofficissime

ciambelline al forno
Le Ciambelline al forno sono delle deliziose ciambelle profumatissime e soffici come nuvole. Sono facilissime da preparare, una tira l’altra, sono troppo buone! Le ciambelline al forno sono ottime sia da mangiare così che da farcire, magari con marmellata o Nutella 😛 Si mantengono soffici anche il giorno dopo, io di solito le scaldo al microonde per qualche secondo e tornano come appena fatte!

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per 20-25 ciambelline al forno:
250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
220 g di latte
50 g di burro
40 g di zucchero
5 g di sale
scorza grattugiata di un limone
una bustina di vanillina (o aroma alla vaniglia)

un uovo
mezzo cubetto di lievito di birra (o mezza bustina di lievito liofilizzato)

Latte e zucchero per decorare

Procedimento:
• Realizzare le ciambelline al forno è molto semplice: in una ciotola versate le due farine, il sale, il latte tiepido, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone, l’uovo, il lievito (se utilizzate il cubetto, scioglietelo nel latte), la vaniglia e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso. Se avete una planetaria o un robot da cucina, lavorate l’impasto lì.

• Una volta pronto, coprite la ciotola con della pellicola trasparente e fate lievitare l’impasto delle ciambelline al forno per un’ora. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto ad uno spessore di circa mezzo cm e con un coppapasta o con una formina per biscotti ritagliate dei cerchi (io ho utilizzato un coppapasta del diametro di 8 cm). Con un coppapasta più piccolo (io del diametro di 4 cm, ma va bene anche il tappo di una bottiglia che ha un diametro di 3 cm), ritagliate il centro di ogni cerchietto per fare il buco delle ciambelline al forno.

• Disponete le ciambelline al forno su di una teglia rivestita da carta forno, distanziandole tra loro, e fatele lievitare per 30 minuti. Le ciambelline non gonfieranno tantissimo durante la lievitazione, lo faranno direttamente in forno, durante la cottura.

• Infornate le ciambelline al forno in forno preriscaldato a 180 gradi per 15-20 minuti, dovranno colorirsi leggermente.

• A cottura ultimata, spennellate la superficie delle ciambelline al forno con un po’ di latte ed intingetele nello zucchero che così si attaccherà per bene. Sentite che profumino?? 🙂

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

66 Risposte a “Ciambelline al forno sofficissime”

  1. QUeste ciambelline mi fanno gola ma sto cercando ricette di dolci da poter adattare ad esigenze “low fat, low carb”. Posso usare burro light ed edulcorante al posto dello zucchero, ma secondo te posso sostituire la farina bianca con quella di ceci, di segale o di grano saraceno?

  2. Ciao io ho seguito la ricetta come scritto ma nn sono venute per niente bn l’impasto nn e’ lievitato e poi nn era morbido x niente… vorrei capire dove ho sbagliato?!!

  3. Ho usato il lievito liofilizzato e il latte era tiepido ho messo tt gli ingredienti insieme come da te elencati e lo messo in forno spento ovviamente x farlo lievitare… secondo me xke’ ho fatto tt a mano e nn ho usato la planetaria e forse il procedimento e’ fatto apposta x quello..

    1. No, si può impastare anche a mano, basta farlo bene e per tanto tempo. L’impasto dovrebbe lievitare comunque, non capisco cosa non abbia funzionato se hai utilizzato il giusto lievito e lo hai tenuto al caldo, molto strano 🙁

          1. Ah scusa un ultima domanda forse un po stupida ma x una non molto esperta come me ogni piccolo dettaglio e’ importante 🙂 devo metterle a lievitare x forza sotto il forno?

          2. Ma figurati, è bene togliersi ogni dubbio! Io le faccio lievitare sempre in forno per evitare sbalzi di temperatura, ma puoi tenerli anche in un vassoio, ovviamente coperti perché devono essere mantenute al calduccio 🙂

    1. La funzione per impastare è la spiga, per il tempo non meno di 3 minuti, ma controlla perché l’impasto deve essere ben omogeneo e compatto. Segui lo stesso procedimento descritto nella ricetta per quanto riguarda l’ordine degli ingredienti 🙂

  4. Per chi è intollerante al glutine come posso sostituire le due farine? Es: Mix per impasti lievitati e farina di riso per sostituire la 00 e poi amido di mais o fecola per sostituire la manitoba ovviamente rispettando le stesse dosi che hai dato,potrebbe essere giusto o hai altre soluzioni? Ciaoo

  5. Nel caso non trovassi la farina magnitoba con quale altra farina potrei sostituirla?
    Le voglio provare al più presto.
    Grazie per il consiglio, ti farò sapere come sono venute.

  6. Ma perché non mi sono rimaste belle e soffici cone le tue? Ho seguito le tue indicazioni ; anche l’impasto non è lievitato molto…il gusto dell’imoasti a crudo era buono; forse non bastava mezza bustina di lievito. Peccato! ! :'(

  7. Mi dispiace Elena ma purtroppo non si sono lievitate bene: ho fatto tutto come hai scritto, ho usato anche la farina giusta ……la prossima volta provo a con tutto il cubetto di lievito.

  8. Per la prima lievitazione devo x forza metterle in forno spento?
    Se le mettessi vicino alla stufa che magari è calda?
    Grazie

    1. Ciao Serena, non per forza, l’importante è che lievitino in un posto tiepido e asciutto. Vicino la stufa va bene, ma fai attenzione a non far prendere alle ciambelline troppo calore, altrimenti più che lievitare si cuociono 😛

  9. ho preparato le ciambelline rispettando con cura e precisione le istruzioni,ma,il risultato non e’ stato quello che speravo.Io preparo spesso dolci e,gia’ mentre impasto,capisco se le dosi sono giuste o meno;infatti,ieri,mentre preparavo l’impasto, avevo gia’ capito che mancava qualcosa, perche’ l’impasto era si liscio ma, mentre lo stendevo con il mattarello sembrava elastico e non morbido.Mi dispiace avere sprecato gli ingredienti ma,mi dispiace ancora di piu’ quando si pubblica una ricetta sbagliata in un sito molto seguito.non sono stata l’unica alla quale non e’ riuscita la ricetta,quindi sara’ meglio rivederla e correggerla

    1. Ciao Valeria, le dosi sono tutte corrette, io le ho fatte tantissime volte e ti assicuro che sono sempre venute benissimo. Anche molte di voi le hanno fatte con ottimi risultati, tutto sta nella lievitazione, il lievito è poco ed è normale che non crescano molto. Non mi sognerei mai e poi mai di pubblicare una ricetta sbagliata! Se l’impasto è elastico è perché è stato lavorato molto e si è sviluppato il glutine, quindi va fatto riposare. Cosa non è andato bene?

  10. L’impasto aveva la consistenza di quello per fare il pane e,a cottura ultimata non erano per niente soffici,anzi…..pazienza!domani mattina riprovero’ a farle e vedremo.buona serata

  11. Ciao, ho fatto le ciambelline , seguendo la tua ricetta alla lettera, però nn mi sono venute soffici soffici, sembrano panini al latte, cosa può essere andato male?p.s. il lievito era quello disidratato.

  12. Scusa, sto seguendo i commenti con molto interesse perché non sono per niente esperta…ma mi piace tanto fare dolci. Ad occhio con circa 500 g di farina non sono pochi sia lo zucchero che un uovo solo? Fammi sapere! Non vorrei deludere la mia piccolina!

  13. Ciao Elena ho fatto queste ciambelline belle grandi e le ho farcite con nutella e altre con il gelato e siccome col gelato hanno lo stesso gusto delle brioches volevo kiederti se le faccio senza buco per farle a brioches si possono fare oppure senza il buco nn gonfiano?inoltre siccome e’ difficile trovare limoni biologici cosa posso mettere l’ essenza al limone? Oppure dimmi tu. Grazie x questa favolosa ricetta

  14. Ciao Elena, al posto del lievito di birra scrivi che si può usare il lievito liofilizzato.
    Quindi intendi quello tipo “Mastro fornaio” della paneangeli (io ho usato quello) tanto per capirci, oppure quello classico per dolci?
    Perchè io ho provato la ricetta, ma a differenza delle altre che ho fatto dal tuo blog che mi venivano benissimo, purtroppo questa non è venuta assolutamente, le ciambelle erano durissime e immangiabili, quasi bruciate.
    Non capisco cosa può essere succeso.
    Ciao e grazie.

    1. Ciao Pietro, il lievito liofilizzato è sempre di birra, essendo una ricetta che prevede la lievitazione non si può usare quello per dolci che è istantaneo. Se hai utilizzato il giusto lievito, rispettato tempi di lievitazione, dosi e procedimento è impossibile che siano venute dure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org