Crea sito

Bracioline alla Siciliana

Le bracioline alla Siciliana sono dei gustosi e morbidi involtini di carne con un ripieno davvero delizioso! A me piacciono da morire, sono un secondo che mi ricorda la mia infanzia, me le preparavano spesso le mie nonne, ne andavo matta. Le bracioline alla Siciliana sono tenerissime, hanno un ripieno di uvetta, pinoli e caciocavallo, le cuocete in forno o in padella e potete anche congelarle per averle sempre a portata di mano, io non rimango mai senza!

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 10-15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 16 bracioline
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pangrattato 150 g
  • Caciocavallo 150 g
  • Uvetta 50 g
  • Carne di vitello 16 fette
  • Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
  • Pinoli un cucchiai
  • Cipolle rosse una
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Pangrattato (per la panatura) q.b.

Preparazione

  1. ● Le bracioline alla Siciliana sono super facili e veloci da preparare, come prima cosa mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda per farla rinvenire. Prendete le fettine di carne di vitello, conditele con un po’ di sale e passatele nel grangrattato.

  2. ● Versate l’olio extra vergine di oliva in padella e fate imbiondire la cipolla tritata finemente. Unite il pangrattato, il caciocavallo grattugiato, l’uvetta ben scolata, i pinoli, sale, pepe nero e lasciate insaporire il tutto per un paio di minuti, otterrete un composto un po’ sbricioloso, poco compatto e facilmente modellabile.

  3. ● Prendete le fettine di carne panata e farcitele con un po’ del ripieno appena preparato. Formate degli involtini e fermateli con degli stuzzichini.

  4. ● Le bracioline alla Siciliana con uvetta e pinoli sono pronte, potete cuocerle alla brace, in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti (versate sopra gli involtini un po’ di olio prima di infornarli) oppure in padella con o senza olio.

Note

Le bracioline alla Siciliana si conservano da crude o cotte in frigo per un paio di giorni. In alternativa, potete anche congelarle (preferibilmente da crude) e poi cuocerle come preferite, fatele scongelare prima.

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

** SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, clicca QUI

2 Risposte a “Bracioline alla Siciliana”

  1. Interessante la rivisitazione della ricetta, però i miei ricordi (peraltro recenti), dicono che le fettine di carne, ben battute e private di brevetti, non vanno passate nel pan grattato. Dopo una ditata di strutto, il ripieno (mollica, aglio, prezzemolo, pecorino, pinoli triturati e uvetta, leggermente inumiditi) viene disposto “a munzeddu” sulla fettina che poi viene abilmente confezionata “a bracioletta”. Le braciolette vengono poi infilzate in spiedini doppi e cotte preferibilmente alla brace o, in alternativa, al grill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org