Spaghetti Orientali (salmone, verdure e salsa di soia)

Spaghetti orientali … Ricetta molto veloce e come sempre economica! Avendo provato a fare gli involtini primavera mi è venuta in mente questa ricetta. ( involtini primavera ) Gli ingredienti sono gli stessi con aggiunta di salmone. Io ho fatto gli spaghetti che avevo a casa i classici granarolo ma secondo me sono perfetti gli spaghetti di riso o il riso venere. Con il riso la vedo bene anche fredda come antipasto  … ma vediamo la ricetta

spaghetti orientali

Spaghetti orientali

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di spaghetti
  • 3 zucchine
  • 3 carote
  • 200 gr di verza o cavolo a cappuccio
  • scalogno o meglio ancora porro ( se avete la cipolla va bene uguale ma un pezzetto piccolo)
  • Salsa di soia
  • 3 etti di salmone fresco
  • Olio Evo

Procedimento

Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per cuocere la pasta.

Nel frattempo puliamo le verdure e le tagliamo alla julien ( bastoncini sottili) e mettiamole da parte.

Puliamo bene il salmone eliminando la pelle e tutte le spine (mi raccomando controllate bene ) e mettete da parte

Prendiamo una padella grande (ci servirà anche per spadellare la pasta ), se avete un wok meglio ancora.

Mettiamo pochissimo olio nella padella e mettiamola sul fuoco medio

Appena l’olio si sarà scaldato mettiamo le carote e lo scalogno e  facciamo cuocere per una decina di minuti mescolando di frequente.

Aggiungiamo il cavolo e le zucchine e facciamo cuocere per 5 minuti.

Aggiungiamo la salsa di soia a piacimento, come vedete non aggiungo sale alle verdure perchè la salsa di soia darà la sapidità giusta al piatto !!

Dopo aver aggiunto la salsa di soia facciamo cuocere per qualche minuto ancora. Mi raccomando le verdure devono rimare abbastanza croccanti.

Aggiungete il salmone tagliato a dadini mescolate per non più di un minuto e mezzo e spegnete il fuoco.

Non vi preoccupate per la poca cottura del pesce, ma il salmone se lo cuocete troppo diventerà troppo secco invece così rimarrà bello morbido e poi tanto faremo poi saltare la pasta insieme alle verdure così cuocerà un altro pochino.

Appena l’acqua bolle saliamo e  “buttiamo” la pasta e facciamo cuocere per il tempo indicato nella scatola della pasta.

Appena la pasta è cotta togliamo un mestolino di acqua di cottura che potrebbe servirci per amalgamare il tutto.

Accediamo il fuoco nella padella e aggiungiamo gli spaghetto , con il fuoco vivo facciamo saltare la pasta e amalgamiamo bene tutti gli ingredienti !

Se dovesse risultare troppo asciutta aggiungete un pochino di acqua di cottura.

Servite ben caldo e buon appetito !!!

 

 

 

 

Precedente waffel dolci (o gaufre) Successivo Grissini leggeri con pochi grassi