Crea sito

Il mio gazpacho!

Questa di oggi è la mia personalissima versione del gazpacho! Per i puristi della tradizione vi dico già che questa è una versione rivisitata rispetto alla versione originale andalusa.
Io ho usato tutte materie prime arrivate direttamente dall’orto di mio padre, e ho aggiunto quello che
avevo in dispensa.
Ma vediamo un pò cosa è il gazpacho?? E’ una zuppa fredda cruda fatta con pochi ingredienti e un frullatore!
In questo periodo molto caldo è perfetto, il cetriolo rinfresca parecchio e lascia in bocca un gradevole sapore.
Si può servire in diversi modi, se fate solo il gazpacho potete servirlo in un bicchiere come se fosse un cocktail.
Invece se lo servite accompagnato, come nel mio caso, da un insalata o crostini potete servirlo in un tegame di coccio.
Se avete una cena in programma ve la consiglio stupirete i vostri ospiti !

gazpacho
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 cetriolo (abbastanza grande altrimenti 2 cetrioli)
  • 4 pomodori (ben maturi)
  • 1 Peperone rosso
  • 50 g pane duro (3 fette di pane a fette)
  • 1/4 Cipolle rosse di Tropea (può andare bene anche la cipolla bianca o un cipollotto fresco)
  • 4 fette pane
  • 2 vasetti Tonno sott'olio
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. pepe
  • q.b. Aceto di vino bianco

Preparazione

  1. Per prepararlo vi serve un frullatore e un setaccio, se ne volete una versione molto fine, altrimenti basta un frullatore.
    In una ciotola mettete il pane duro (o il pane a fette) a mollo con tre cucchiai di aceto e un bicchiere d’acqua.
    Puliamo bene il cetriolo cercando di togliere l’amarognolo che lo contradistingue. Per togliere l’amaro io seguo sempre il metodo che mi ha insegnato mia nonna. Lavo il cetriolo con la buccia, taglio gli estremi e poi strofino la parte tagliata con la parte senza buccia. Facendo così si creerà una schiumetta che è la parte
    amara del cetriolo. Fatto questo in tuttte e due le estremità lavo bene e poi tolgo la buccia.
    Mettete metà del cetriolo tagliato a pezzi dentro il frullatore, l’altra metà la useremo dopo.
    Lavate il peperone e mettetene metà dentro il frullatore e anche in questo caso l’altra metà la useremo dopo.
    Aggiungete 1/4 di cipolla a pezzi nel frullatore.
    Sbucciate 2 pomodori e tagliateli a pezzi e aggiungete dentro il frullatore.
    Salate e pepate leggermente, aggiungete anche il pane ben strizzato!
    Frullate tutto bene. (bimby 1 minuto vel. 5 e 1 minuto vel.8)
    Io volevo una consistenza molto liquida, quindi ho passato la crema in un setaccio, ma vi consiglio di assaggiare così e poi decidere come procedere.
    Ed ecco a voi il gazpacho, volendo potete anche aggiungere qualche goccia di tabasco se vi piace !
    Mettete il gazpacho in frigo a riposare mentre preparate l’insalata.
    Accendete la grigla e abbrustolite il pane. Se volete potete strovinare nel pane dell’olio e mezzo spicchio d’aglio prima di appoggiarlo sulla piastra calda.
    Tagliate tutte le verdure rimaste a piccoli dadi e mettetele in una ciotola, salate leggermente e aggiungete anche un filo d’olio EVO.
    Aggiungete anche il tonno ben sgocciolato.
    Mescolate e preparatevi ad impiattare.

    Nel piatto leggermente fondo versate il gazpacho e al centro adagiate le verdure e il tonno. Potete decidere di servire il pane in piccoli crostini aggiunti nell’insalata o a fetta adagiata di lato. Ricordate di aggiungere il cucchiaio a tavola altrimenti gli ospiti non potranno gustare questa fantastica zuppa !!
    Ecco pronto il vostro gazpacho!

Note

Prova la ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta! Se vuoi rimanere aggiornato sulle mie ricette metti “mi piace” sulla mia pagina Facebook !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.