Gnocchi di ricotta con pesto velocissimo

Io amo gli gnocchi tutti, quelli classici con patate e quelli alla romana con il semolino … mi avevano sempre incuriosito quelli con la ricotta e ho voluto provarli … che dire sono BUONISSIMI e veramente facile da fare. Si possono utilizzare tutti i tipi di ricotta dalla vaccina o a quella di pecora e se si ha la fortuna di trovarla facilmente anche quella di bufala !! Volendo si possono anche surgelare da crudi e immergerli nell’acqua bollente direttamente quando se ne ha bisogno! Ottimi anche per i bambini il mio piccolo li ha divorati !!

La ricetta che segue è per 4 persone ma io vi consiglio anche se siete in meno di non dimezzare le dosi ma come dicevo prima congelate !!!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Ricotta fresca (vaccina, o di pecora o bufala) 500 g
  • Farina 00 250 g
  • uovo 1
  • parmigiano ( o grana ) 60 g
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pinoli 10 g
  • basilico fresco 100 g
  • olio evo 50 g
  • Aglio 1/4 spicchio

Preparazione

  1. Mettiamo a scolare bene la ricotta per almeno una mezz’oretta.

    In una ciotola mettiamo la ricotta e la schiacciamo bene, aggiungiamo la farina, ma solo 200 g, l’uovo, il parmigiano (45 g), sale e se volete un pizzico di pepe. Iniziamo ad impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio.

    Se avete un frullatore o il bimby potete utilizzarlo per impastare.

    Per il bimby mettete tutti gli ingredienti nel boccale e fate andare per 3 minuti velocità 4.

    Se quando avete finito l’impasto vi sembra troppo appiccicoso aggiungete gli altri 50 g di farina, la quantità della farina dipende molto da quanto la ricotta è pregna di acqua.

    Togliamo l’impasto dalla ciotola o dal bimby e lo lavoriamo un pochino su una spianatoia ben infarinata fino a formare una palla (aiutatevi con della farina) e poi lo lasciamo riposare per una decina di minuti.

    Iniziamo a mettere sul fuoco una pentola d’acqua.

    Tagliamo l’impasto a tocchi grandi come un pugno e iniziamo a creare dei filoncini il diametro non deve essere molto grande, aiutatevi sempre con un pò di farina

    Tagliamo i filoncini a tocchetti e adagiamo i nostri gnocchi su una teglia o vassoio precedentemente coperto con della carta forno o un cannovaccio e infarinato leggermente.

    Mi raccomando non metteteli uno sopra l’altro altrimenti si attaccheranno tra loro !

    Se volete la forma dei classici gnocchi potete utilizzare una forchetta per “rigarli”.

    Mentre aspettiamo che l’acqua bolla facciamo il pesto veloce.

    Per farlo in fretta potete usare il bimby o un mini pimer (io ho usato questo ).

    Mettete in un boccale i pinoli ,le foglie di basilico precedentemente lavate e asciugate, il parmigiano (15 g) ,l’olio e un pizzico di sale.

    Frullate bene fino ad ottenere una salsa liscia, se lo volete un pò più leggero potete aggiungere 2/3 cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi.

    L’acqua a questo punto sarà in piena ebollizione quindi salate e versate anche un cucchiaio di olio per evitare che si attacchino tra loro gli gnocchi.

    Iniziate a “buttare” gli gnocchi lentamente e aspettate che risalgano con l’auto di una schiumarola toglieteli dall’acqua e adagiateli in una ciotola pulita.

    Quando li avrete scolati tutti versate sopra gli gnocchi e servite caldi !!! che dire una squisitezza !!!

Note

Io li ho preparati con il pesto fresco ma potete ovviamente per questioni di tempo usare quello pronto ! Devono essere buoni anche con un pò di pomodoro o gratinati con pomodoro e mozzarella !!

Prova la ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta! Se vuoi rimanere aggiornato sulle mie ricette metti “mi piace” sulla mia pagina Facebook !

Precedente Ciambellone variegato Successivo Tramezzini primaverili

2 commenti su “Gnocchi di ricotta con pesto velocissimo

  1. Gabriele il said:

    Ciao vorrei farti una domanda. Per congelarli, non posso metterli a crudo in un sacchetto vero? Verrebbe fuori un pezzo unico? Devo metterli con tutto il vassoio e solo dopo congelati poi metterli in sacchetti? E poi per usarli vanno lessati congelati? Grazie mille!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.