Crea sito

Fiori di zucca in pastella dall’orto alla padella

Io adoro i fiori di zucca mi piacciono in tutti i modi indistintamente ma la versione più semplice e più povera è sempre la migliore. La pastella esalta il gusto dei fiori ma bisogna fare bene il fritto cercando di non renderlo troppo unto.

Ogni estate aspetto con ansia l’arrivo dell’estate per vedere il mio papà arrivare con il suo cestino pieno di primizie e una montagna di fiori di zucca  !

Ultimo suggerimento ?? Mangiarli SUBITO e ben caldi !!

 

Fiori di Zucca
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 12 Fiori di zucca
  • q.b. Olio di semi
  • 2 bicchieri Farina 00
  • 2 bicchieri Acqua gassata fredda
  • q.b. Sale

Preparazione

  1.  

    Puliamo bene i fiori è consigliato non metterli in acqua o, se lo fate dovete farli asciugare bene.I miei arrivano dall’orto di mio padre li ho solo “sbatacchiati” leggermente per togliere un po’ di terra.

    Oltre a togliere la terra procediamo  con togliere il pistillo. Per farlo inserite l’indice nel fiore
    ( controllate sempre bene prima che non ci siano insetti, soprattutto se arrivano dall’orto di casa)
    e cercate con delicatezza di togliere il pistillo senza spezzarlo (sono molto delicati ) se si dovesse
    rompere non vi preoccupate sarà buono lo stesso. Per questa ricetta non serve averlo ben chiuso ma se volessimo riempirlo e friggerlo potrebbe essere un problema. Quindi vi consiglio di fare un pò di pratica prima di cimentarsi in fiori di zucca ripieni.

    Prepariamo la pastella, su internet ci saranno un milione di ricette ma secondo me non ne esiste una migliore delle altre, vanno tutte bene se azzeccate la consistenza perfetta!

    Vediamo che cosa non deve avere la pastella perfetta:

    Non deve avere grumi

    Non deve essere liquida

    Non deve essere troppo asciutta

    Non deve essere ne troppo liquida ne troppo densa deve aderire bene a ciò che immergiamo,
    ricoprire bene,non deve essere troppo spessa e soprattutto non deve rimanere troppo unta a fine cottura.

    Quando la fate e non siete sicuri della consistenza fate una prova immergete la punta di un cucchiaino. Se la pastella rimante attaccata e non avete fatto fatica a toglierlo dalla pastella ci siete !!

    Quindi inseriamo il primo bicchiere di farina in un ciotola, mettiamo un po’ alla volta un filo di acqua e giriamo
    bene con una frusta da cucina (non elettrica) o con una forchetta.

    Man mano inglobiamo tutta la farina e tutta l’acqua , sempre girando bene e senza lasciare grumi, se la trovate troppo densa aggiungete ancora un po’ di acqua, se troppo liquida un po’ di farina.

    Appena la pastella sarà pronta mettete un bel po’ di olio di semi in padella e aspettate che sia ben caldo.

    Per vedere se è pronta immergete uno stecchino nell’olio, se crea delle piccole bolle
    l’olio è pronto  altrimenti aspettate ancora un pò.

    Appena pronto immergete bene il fiore di zucca nella pastella, fatelo sgocciolare un po’ dalla pastella
    in eccesso e poi immergete nell’olio.
    Anche qui fate molta attenzione, i fiori e la pastella tendono a creare degli schizzi
    quindi ribadisco fatte molta attenzione !!! Io a questo punto salo leggermente.

    Dopo due minuti girate dall’altra parte e fate cuocere per altri 2/3 minuti, rigirate se la doratura vi
    sembra buona togliete e fate riposare il fritto su della carta (rotoloni o se avete proprio la carta per fritture).

    Utilizzate lo stesso procedimento per tutti i fiori e serviteli caldi.

     

    Provateli e fatemi sapere, ovviamente, potete usare la stessa pastella per friggere zucchine melanzane e,
    se volete, qualcosa di diverso per un aperitivo provate anche la salvia vi stupirà!!

Note

Prova la ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta! Se vuoi rimanere aggiornato sulle mie ricette metti “mi Piace” sulla mia pagina Facebook !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.