Alici nel paese della pastella

Alici che dovevano essere a baccafico

Giovedì sono andata al mercato rionale della mia città e ho trovato le alici a buon prezzo, avevo deciso di farle a baccafico ma aimè erano troppo piccole quindi ho deciso di fare una bella frittura in pastella  ecco il risultato.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di Alici fresche
  • Olio di semi per friggere
  • Due bicchieri di farina
  • Un lattina di birra fredda / o 2 bicchieri di acqua molto fredda (io ho aggiunto 4 cubetti di ghiaccio)
  • 1/4 di bicchiere di aceto
  • Sale

Procedimento

Pulire e aprire le alici togliere la testa cercando di non separare le due parti del pesce. Se non lo avete mai fatto chiedete di farvelo spiegare dal pescivendolo oppure più comodamente al supermercato spesso vendono quelle già pulite !!!

Mettete le alici pulite in un contenitore molto delicatamente e marinateli per 30 minuti con l’aceto.

Alici in marinatura
Alici in marinatura

Iniziate a preparare le pastella seguendo il procedimento qui

una volta pronta la pastella mettete una padella grande sul fuoco con l’olio di semi (abbondante).

colate via l’aceto sempre in modo delicato altrimenti le alici si separeranno.

Appena l’olio sarà a temperatura immergete un’alice nella pastella e fate colare la pastella in eccesso e procedete con la frittura all’incirca 2/3 minuti per lato massimo.

Frittura
Frittura

Fate molta attenzione, essendo molto umide e imbevute con l’aceto, potreste bruciarvi con l’olio !! Io procedo con la cottura di circa 4/5 alici alla volta.

Quando saranno cotte adagiatele in un vassoio rivestito di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Ed ecco pronto un aperitivo sfizioso o un secondo gustoso.

IMG_20160825_202413

Prova la ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta! Se vuoi rimanere aggiornato sulle mie ricette metti “mi piace” sulla mia pagina Facebook !

Precedente Pollo al limone Croccante (dietetico) Successivo Pollo alle mandorle