Torta diplomatica con amarene

Buongiorno! ^__^
Anche questo fine settimana è volato velocemente e già siamo a lunedì!
Il lunedì… il primo giorno della settimana, il giorno dei buoni propositi, il giorno in cui la bilancia ti segnala qualche chilo in più per la pasta al ragù e per la parmigiana che hai mangiato avidamente la domenica!   
Ah! Dimenticavo, il lunedì è il giorno in cui cominci a pensare che i dolci non li farai per un bel po’ e invece già stai pensando al prossimo dolce che preparerai, magari il giorno dopo  E’ più forte di me, ho sempre le mani in pasta, perchè sono follemente innamorata della cucina e sperimentare mi piace! ^__^
Questa volta ho deciso di strafare!  Mi sono imbattuta, girovagando sul web, in una bella torta chiamata “Diplomatica”! E così, alzandomi presto domenica mattina, ho realizzato questa torta fantastica che penso tutti conoscano  Per chi non fosse a conoscenza dell’esistenza di questa magnificenza, prego leggere nel rigo sottostante  
La torta Diplomatica è un dolce di origini italiane, caratterizzato da strati di sfoglia e pan di spagna, farciti con crema diplomatica, che si ottiene mescolando in parti uguali crema pasticcera e panna montata. ^__^
Allora… dopo aver chiarito il tutto, non mi resta che augurarvi una buona colazione con la “Torta Diplomatica” di Cucina e non solo. ^__^
Mi raccomando, fatela anche voi … buona da svenire…

Torta diplomatica con amarene ^__^

Ingredienti:

2 Rotoli di pasta sfoglia
1 Disco di Pan di spagna
3 Tuorli d’uovo
30 g di Farina
300 ml di Latte intero qb
100 g di Zucchero semolato
250 g di Panna fresca
Amarene allo sciroppo qb
100 g di Granella di Nocciole
Rum

Preparazione per torta diplomatica:

Ricavare dalle sfoglie 2 dischi di circa 26 cm di diametro e sistemarli su 2 teglie coperte da carta forno, spolverizzarli di zucchero a velo e bucherellarli con una forchetta.
Cuocerli uno alla volta in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.
Porre i tuorli in una ciotola con lo zucchero semolato e lavorarli con una frusta sino a che saranno spumosi; incorporare la farina, versare il composto in una pentola, diluire con il latte tiepido e porre sulla fiamma al minimo.
Quando la crema si sarà addensata, metterla in una ciotola e lasciarla raffreddare. Montare la panna ben fredda con le fruste elettriche ed incorporarla alla crema pasticciera, poi mescolare con un cucchiaio.
Smussare e pareggiare i bordi dei dischi di sfoglia, sistemare su un vassoio e stendere 1/3 della crema; coprire con qualche amarena e sovrapporre il disco di pan di Spagna spruzzato con un po’ di liquore, poi spalmarlo con 1/3 di crema.
Coprire con il disco di pasta sfoglia e spalmare la rimanente crema lungo tutto il bordo.
Completare la torta guarnendo il bordo con la granella di nocciole, aiutandovi con una spatola o un coltello.
Infine spolverare la superficie con tanto zucchero a velo.

L'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: cibo

Precedente TORTA MOKA CON MANDORLE TOSTATE Successivo Uovo in camicia con tartufo nero e crema di patate