Risotto tramonto d’oro con Polpo e Pomodorini

L’autunno è nell’aria…

Di questa stagione adoro le sue tinte calde e i suoi splendidi tramonti, così ho creato un piatto che richiamasse le suggestive sfumature di un tramonto d’autunno… ^__^ Gli ingredienti che lo compongono sono semplici e profumano di terra e mare, insomma una perfetta sintesi di creatività e gusto! Di facile approccio anche per chi è abituato ai gusti della cucina tradizionale 🙂

E adesso accendete i fornelli che si cucina … 😛

Risotto tramonto d’oro con Polpo e Pomodorini ^__^

Ingredienti:

300 g di Riso Carnaroli

Pomodorini qb

Brodo di Polpo qb

2 Carote 50 g di Burro

Mezzo bicchiere di Vino bianco

Sale Per il brodo di polpo:

1 kg di Polpo decongelato

2 litri di Acqua

1 Carota

1 Costa di sedano

1 Cipolla dorata

 

 

Procedimento per il brodo di polpo:

Portare a bollore una pentola con l’acqua con le verdure elencate e il polpo, lasciare cuocere dolcemente per circa 40 minuti, poi spegnere la fiamma e lasciarlo raffreddare nella sua acqua di cottura (filtrare il brodo e affettare il polpo).

Per la crema di carote: in una pentola far imbiondire un pezzetto di cipolla tritata con dell’olio, aggiungere le carote tagliate a pezzettini e lasciare cuocere con del brodo vegetale per circa 15 minuti ( o fino a quando le carote non risulteranno morbide). Lasciar intiepidire, frullare e tenere da parte. In padella con un filo d’olio lasciare cuocere a fiamma vivace i pomodorini divisi a metà, salarli e porli in una ciotolina.

Per il risotto “Tramonto d’oro”: lasciare imbiondire della cipolla affettata nell’olio, versarvi il riso e farlo tostare per pochi minuti (la tostatura del riso è fondamentale per la buona riuscita del piatto). Mescolare di continuo per non farlo scurire, innaffiare con il vino, farlo sfumare, abbassare la fiamma e aggiungere gradualmente il brodo caldo di polpo. Cinque minuti prima della fine della cottura unire la crema di carote e, continuando a mescolare, portare il riso a cottura completa. Spegnere la fiamma e mantecarlo con una noce di burro. Intanto in una padella grigliare brevemente i tentacoli del polpo affettati.

Assemblaggio:

Porre il risotto nel piatto e adornare la superficie con i tentacoli, i pomodorini e delle foglioline di basilico. Buon Appetito!

Precedente TORTA CON RICOTTA E AMARETTI Successivo Goulash Ungherese